Lunedì 18 Febbraio 2019
Fondi dal Ministero dell'Ambiente: in Sicilia arrivano 44 milioni per 20 opere


Dissesto idrogeologico, 20 milioni per 11 progetti in provincia di Messina

di Redazione | 30/01/2019 | AMBIENTE

481 Lettori unici

Massi precipitati a Castelmola

Dal Ministero dell’Ambiente una grossa mano tesa contro il dissesto idrogeologico in Sicilia. Nell’isola arrivano 44 milioni di euro destinati a 20 interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico, a valere sulle risorse del Piano operativo Fsc 2014/2020. Si tratta delle risorse destinate alla Sicilia attraverso gli atti integrativi agli accordi di programma sottoscritti con il Ministero dell’Ambiente. “Risorse immediatamente disponibili – ha affermato il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa – per progetti già cantierabili, a dimostrazione che vogliamo agire non seguendo la logica dell’emergenza, ma attivandoci in maniera seria e concreta sulla prevenzione del rischio”. Grande la soddisfazione dei deputati 5 stelle all’Ars. “Questa è la plastica dimostrazione della grande attenzione che questo governo riserva alle questioni ambientali– dicono i deputati Giampiero Trizzino, Valentina Zafarana e Antonio De Luca – dopo il secco no che il ministro Costa ha detto alle trivellazioni”. In provincia di Messina finanziati 11 interventi per 20 milioni di euro. Ecco quali.

Provincia di Messina

- Castelmola: completamento-consolidamento del costone roccioso a valle del centro abitato Cuculunazzo-Sottoporta – 2 milioni

- Itala: consolidamento e regimentazione idraulica dell’area in frana in località Casaleddu – 1,5 milioni

- Fiumedinisi: consolidamento a monte del centro abitato contrada Fontana – 1,9 milioni

- Messina: progetto di manutenzione delle barriere frangiflutti esistenti – 3 milioni

- Montalbano Elicona: consolidamento del centro abitato della frazione Santa Maria – 2,41 milioni

- Raccuja: consolidamento abitato Fossochiodo – 1,8 milioni

- San Teodoro: consolidamento della zona a valle della via degli Angeli - 2,27 milioni

- Militello Rosmarino: consolidamento all’interno del centro abitato in contrada Ramisi – 2 milioni a

- Frazzanò: consolidamento della zona R4 a monte della via Libertà nel centro urbano di Frazzanò II stralcio – 2,7 milioni

- Frazzanò: consolidamento della zona R4 a monte della via Libertà nel centro di Frazzanò I stralcio – 2,32 milioni

- Capri Leone: lavori di consolidamento del versante occidentale a salvaguardia del centro abitato torrente Paliace – 1,17 milioni


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.