Mercoledì 19 Dicembre 2018
Studenti protagonisti all'evento Legambiente: nuove piante nelle aiuole pubbliche


Letojanni, la Festa dell’albero fa germogliare l'amore per la natura - FOTO

di Andrea Rifatto | 14/11/2018 | AMBIENTE

360 Lettori unici

L'intervento del sindaco Alessandro Costa

Far germogliare in ogni bambino la passione per la natura e la giusta sensibilità per il rispetto e la valorizzazione del verde, facendo comprendere il ruolo fondamentale delle piante e della natura per l'essere umano. Con questo intento il Circolo Legambiente Taormina-Giardini-Valle Alcantara sta organizzando nel comprensorio le giornate dedicate alla Festa dell’albero, coinvolgendo gli studenti e le amministrazioni locali. Ieri tappa a Letojanni, dove nel cortile dell’Istituto comprensivo i bambini della scuola dell'infanzia e primaria e i ragazzi dell’Istituto professionale hanno dato vita a una manifestazione per esaltare la natura, con la piantumazione di nuovi alberi e piantine di specie della macchia mediterranea (rosmarino, mirto, lentisco, corbezzolo, lavanda, ginestra, oleandro) donate a Legambiente dal Dipartimento regionale dello Sviluppo rurale e territoriale-Servizio 12 di Messina e messe a dimora negli spazi della scuola, in aiuole pubbliche e in piccoli vasi, per abbellire zone spoglie e renderle più accoglienti. L'obiettivo di queste giornate è soprattutto quello di far sviluppare nelle nuove generazioni e nelle famiglie le radici dell'accoglienza, poiché la scuola è anche luogo di condivisione, partecipazione, coesistenza e valorizzazione di diverse culture. Gli studenti hanno indossato abiti raffiguranti l’albero, realizzati con materiali di riciclo e hanno dato vita a performance con canti e poesie sul tema della natura, richiamato anche dai cartelloni realizzati a scuola. Alla manifestazione sono intervenuti il sindaco Alessandro Costa, l’assessore alla Pubblica Istruzione Teresa Rammi, la vicepresidente del Consiglio comunale Francesca Gullotta, la fiduciaria del plesso scolastico Liliana Fleres e la presidente del Circolo Legambiente Taormina-Giardini-Valle Alcantara, Annamaria Nossing.

Gli amministratori hanno sottolineato l’importanza dell’iniziativa, sostenuta dal Comune che ha concesso in uso alcune aree verdi (le prime finora affidate in gestione) in prossimità del plesso dell’Istituto comprensivo di piazza Del Mercato e della scuola dell’infanzia di via Messina, con l’intento di sensibilizzare i cittadini, a partire dai più piccoli, alla tutela e salvaguardia del territorio attraverso processi di partecipazione e autogestione del patrimonio comunale, secondo quanto previsto dal Regolamento per l’adozione di aree di verde pubblico approvato nei mesi scorsi con il quale l’Amministrazione punta a coinvolgere la cittadinanza nella gestione attiva di beni comuni e nella loro valorizzazione. I bambini hanno adottato le aiuole messe a disposizione dall'Amministrazione e adesso se ne prenderanno cura. “Bella festa molto colorata e sentita – ha commentato la presidente Nossing – unica nota dolente i palloncini, che come previsto sono diventati tanti pezzetti buttati ovunque e che probabilmente ci ritroveremo presto sulle spiagge. Purtroppo i cambiamenti di abitudini non sono né facili, né veloci, ma vanno comunque intrapresi un passo alla volta”.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.