Domenica 21 Luglio 2019
L'Amministrazione punta alla rivoluzione ma in Consiglio regnano le bottiglie


Plastic free a S. Teresa, la politica non dà il buon esempio

di Andrea Rifatto | 04/04/2019 | AMBIENTE

482 Lettori unici

Bottigliette sugli scranni consiliari ad ogni seduta

“La vera scelta verso la riduzione dei rifiuti è il plastic free e in questo momento ci stiamo provando in via sperimentale perché abbiamo paura di non essere capaci, però è una cosa su cui il Comune dovrebbe insistere e assolutamente impegnarsi”. Parole sacrosante quelle pronunciate in Consiglio comunale dalla consigliera Anna Dominici, molto sensibile alle tematiche ambientali sin dal suo insediamento. Ma proprio dagli scranni consiliari l’Amministrazione comunale santateresina non dà il buon esempio: ad ogni seduta, infatti, sui banchi fanno bella mostra di sé circa 15 bottigliette in plastica di acqua minerale, acquistate dagli impiegati per ognuno dei dodici consiglieri, per i membri della giunta e per i funzionari. Della serie: predicare bene e razzolare male. Se agli imprenditori e ai cittadini si chiede infatti di cercare di eliminare la produzione di scarti in plastica, deve essere proprio la politica ad iniziare a farlo. In Consiglio, anziché la plastica, potrebbe trovare posto un distributore d’acqua potabile, magari munito di bicchieri in materiale biodegradabile e riciclabile, che come suggerito nelle scorse settimane dal vicesindaco e assessore all’Ambiente, Gianmarco Lombardo, sono una valida alternativa alla plastica. Un segnale importante che verrebbe sicuramente apprezzato dalla cittadinanza, ancora restia ad avviare la rivoluzione plastic free. “A Roma, città che ha problemi di rifiuti, non c’è un bar che non serva l’acqua nei bicchieri di vetro, mentre a S. Teresa mi fa specie che ce ne sia uno solo a farlo – ha aggiunto Dominici – mentre tutti gli altri indistintamente utilizzano i bicchieri di plastica. Questa è una cattiva abitudine che si va diffondendo e va assolutamente censurata”. Sia il Consiglio a farlo per primo.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.