Mercoledì 20 Marzo 2019
Costi invariati rispetto allo scorso anno, quando le tariffe vennero incrementate


S. Teresa, approvato il Piano rifiuti 2019: nessun aumento per i cittadini

di Andrea Rifatto | 15/03/2019 | AMBIENTE

264 Lettori unici

Raccolta porta a porta a S. Teresa

Non ci saranno aumenti per i cittadini nella bolletta rifiuti 2019 a S. Teresa di Riva. È quanto emerge dal Piano finanziario dell’Ambito di raccolta ottimale per l’anno in corso, redatto dal diretto dell’ambito di raccolta ottimale, l’ingegnere Onofrio Crisafulli, e approvato dal dirigente dell’Ufficio tecnico Francesco Pagano affinché il Consiglio comunale possa procedere all’approvazione delle tariffe della Tarip (tariffa puntuale), che alla luce dell’invarianza dei costi non dovrebbero subire variazioni rispetto al 2018. Il Piano Aro 2019 prevede infatti una spesa complessiva per il servizio di gestione dei rifiuti pari a un milione 544mila 983 euro, rispetto a un milione 545mila 021 dello scorso anno, dunque 37 euro in meno. Rispetto al 2018, quando le tariffe vennero modificate con aumenti del 29% sia per le utenze domestiche che per quelle commerciali e produttive, quest’anno non dovrebbero quindi essere necessari rialzi visto che la spesa complessiva prevista è praticamente identica.

Anche quest’anno sono inseriti costi ulteriori rispetto quelli previsti nel Piano del 2014. Tra i costi di gestione del ciclo dei rifiuti indifferenziati figurano 244mila 361 euro per raccolta e trasporto (di cui 74mila 563 non inclusi nel Piano iniziale), 176mila per lavaggio e spazzamento strade, 86mila 920 per costi trattamento e smaltimento non previsti e altri 93mila 780 per ecocentri, campagne informative, sacchetti e altre spese non previste. I costi di gestione del ciclo di raccolta differenziata sono pari a 159mila 172 euro (74mila 215 non previsti) per appalto e convenzioni e 143mila 123 per trattamento e riciclo (umico/verde). I costi comuni ammontano a 601mila 369 euro per spese generali di gestione (517mila 053 per l’Aro, 11mila 904 per la Srr e 72mila 411 non previsti) e altri 40mila 255 non inclusi per costi di personale a tempo determinato e servizi. Il totale dei costi fissi ammonta quindi a 911mila 406 euro, di cui 693mila 053 già previsti nel Piano Aro e 206mila 448 non calcolati, mentre i costi variabili sono pari a 633mila 577 euro di cui 254mila 744 del Piano e 378mila 822 in aggiunta. In sostanza la spesa per il 2019 di un milione 544mila 983 euro si ottiene sommando 947mila 808 euro di costi già noti nel Piano 2014 e 585mila 270 di nuove spese, oltre 11mila 904 per la Srr.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.