Domenica 22 Settembre 2019
Oggi l'appuntamento con 'Insieme si può', giornata-evento organizzata dall'Unicef


S. Teresa. Bambini in piazza sul tema dell'eco-sostenibilità

02/06/2015 | AMBIENTE

1529 Lettori unici

L'edizione 2014

Si svolgerà oggi a S. Teresa di Riva, a causa del maltempo che domenica ha costretto gli organizzatori al rinvio, la manifestazione “Insieme si può”, organizzata dal gruppo promotore Unicef. Tema della terza edizione, in programma dalle ore 17 in piazza Marina Militare, è l'eco-sostenibilità. La scelta è stata dettata dalla costatazione del rilievo crescente che il modello dello sviluppo sostenibile ha assunto in tutto il mondo nell'ultimo decennio. Pertanto la responsabile del gruppo, dott.ssa Rosaria Todaro, insieme alle altre componenti, ha ritenuto utile informare e sensibilizzzare i bambini e i loro genitori su questa tematica ed a tale scopo è stata chiesta la collaborazione a molti professionisti. La piazza verrà trasformata in una sorta di parco a misura di bambini e ragazzi, con 10 spazi a tema, molto diversi tra loro, tutti attinenti la sostenibilità. A cominciare dall'energia rinnovabile: esperti approfondiranno il fotovoltaico ed altre fonti rinnovabili; l'orto sostenibile: un agronomo e un bio-agricoltore daranno delle indicazioni sulla botanica in generale, per distinguere le piante degli ortaggi e sul significato di agricoltura bio; le tradizioni popolari: un esperto di cultura popolare illustrerà con canzoni, proverbi, vocaboli dialettali e oggetti rari, alcuni scorci degli usi e della cultura del nostro territorio; gli esperimenti dei processi ambientali: gli alunni dell’Istituto Superiore “Caminiti-Trimarchi” di S.Teresa di Riva, coordinati dai docenti, effettueranno una ricostruzione in miniatura del ciclo dell’acqua e una dell’inquinamento atmosferico; il riciclo dei rifiuti: i soci dell’associazione “Riciclare è meglio di inquinare” daranno dei chiarimenti sulla gestione ottimale dei rifiuti; la sana nutrizione: una nutrizionista esporrà i rudimenti della corretta alimentazione, sarà coadiuvata da un cuoco che preparerà in loco e offrirà una sana merenda; i giochi naturalistici: un tecnico esperto coinvolgerà i bambini in giochi di gruppo da fare all’aria aperta; la mobilità sostenibile: verrà proposto un percorso da fare con le bici quale mezzo di locomozione ecocompatibie; l'artigianato naturale: un artigiano esperto nella lavorazioni di materie prime naturali, realizzerà degli oggetti, di uso comune, manipolando canne e verghe sotto gli occhi dei bambini e lo sport ecologico: alcuni atleti della Polisportiva Odysseus proporrano delle attività motorie aerobiche.
Nello spirito di solidarietà che contraddistingue sempre questi eventi, saranno offerte delle piantine per raccoglie fondi in favore dei bambini del Nepal.

Più informazioni: unicef  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.