Martedì 10 Dicembre 2019
Dalla Regione 1,1 milioni e 684mila euro dall'Amam per la collina di Fondaco Parrino


Acquedotto Fiumefreddo, finanziati i lavori a Forza d'Agrò: pronto l'appalto

di Andrea Rifatto | 15/03/2018 | ATTUALITÀ

817 Lettori unici

I cedimenti della collina di Fondaco Parrino

Importante passo verso la soluzione dei problemi che affliggono la condotta dell’acquedotto Fiumefreddo, che porta il prezioso liquido alla città di Messina, all’altezza delle colline della frazione Fondaco Parrino di Forza d’Agrò. Il commissario di governo contro il dissesto idrogeologico nella Regione siciliana, Maurizio Croce, ha firmato il decreto di finanziamento che stanzia la somma di un milione 100mila euro per la messa in sicurezza del versante, interessato ormai da anni da movimenti franosi che mettono a serio rischio la tenuta della tubazione e accentuatisi dal gennaio 2016, subito dopo la crisi idrica che ha coinvolto la città dello Stretto. Le somme provengono dai fondi del Patto per il Sud e serviranno ad attuare il progetto redatto dall’Azienda Meridionale Acque Messina, che prevede anche la definizione di un nuovo tracciato della condotta Fiumefreddo a Fondaco Parrino, zona connotata da particolare instabilità del terreno. Ai fondi della Regione si aggiungono altri 684mila 582 euro di Amam per la posa in opera delle nuove tubazioni e per le opere connesse, per un intervento dal costo totale di un milione 784 mila euro, di cui un milione 107 mila per lavori. L’elaborato esecutivo, provvisto di tutte le autorizzazioni e consegnato alla Regione già a novembre 2016, prevede infatti sia la realizzazione di opere indispensabili per la stabilizzazione del versante, sia la posa in opera della nuova condotta, che avverrà a circa 50 metri più a ovest di quella attuale, dove il terreno si presenta più stabile. Il commissario Croce ha provveduto ad approvare anche il decreto a contrarre per l’affidamento dei lavori, che avverrà con il criterio del massimo ribasso tramite procedura telematica, non appena gli atti verranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale e sul sito del Ministero delle Infrastrutture. Di quest’ultimo atto è stata inviata comunicazione anche al sindaco di Forza d’Agrò. L’intervento di Fondaco Parrino è quanto mai urgente proprio per la gravità della situazione e il forte rischio di ripetere l’esperienza disastrosa di un’interruzione del servizio idrico prolungata, già vissuta dalla popolazione in occasione della frana a Calatabiano del novembre 2015. L’Amam, dopo le prime avvisaglie, ha provveduto subito con il monitoraggio costante del terreno di Fondaco Parrino, apponendo 35 punti di verifica e predisponendo, nell’attesa dei tempi di finanziamento del progetto un by pass provvisorio da attivare in caso di emergenza. Direttore dei lavori delle opere di messa in sicurezza è stato nominato l’ingegnere Natale Cucè, tecnico in servizio all’Amam.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.