Martedì 22 Ottobre 2019
Firmato dalla Regione il decreto di finanziamento. Il Comune contribuirà con 91mila euro


Alì Terme. Arrivano 900mila euro per riqualificare il lungomare

di Andrea Rifatto | 18/12/2014 | ATTUALITÀ

1609 Lettori unici

Percorsi e impianti digitali tra via S. Lucia e piazza Morano

Ad oltre due anni dalla presentazione del progetto, è stato firmato oggi dal dirigente generale del Dipartimento regionale del Turismo dello Sport e dello Spettacolo, Alessandro Rais, il decreto di finanziamento in favore del Comune di Alì Terme per la realizzazione, mediante appalto integrato, del progetto relativo ai lavori di “Abbattimento delle barriere architettoniche e miglioramento dei percorsi urbani per l’ottimizzazione della fruizione turistica integrata del mare, delle aree termali e dei siti di particolare interesse religioso”, il cui elaborato definitivo era stato trasmesso dal Comune all’assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo nel luglio 2012. Il progetto però era stato dichiarato non conforme a quanto previsto dal vigente regolamento sui lavori pubblici: carenze che hanno causato ritardi nell’emissione del decreto di finanziamento, firmato solo oggi. L’assessorato regionale aveva infatti chiesto al Comune aliese di ritirare il progetto e ripresentarlo in conformità alle prescrizioni indicate. L’Amministrazione comunale del centro termale lo aveva quindi riconsegnato nell’ottobre 2013, dopo l’approvazione in linea tecnica espressa dal Responsabile unico del procedimento, il geometra Aldo Barbera, mentre il 4 dicembre scorso ha inviato alla Regione la documentazione dalla quale si evince la compartecipazione alla spese dal parte del Comune. I fondi necessari, pari a 918mila euro, arriveranno in gran parte dal Pist 17 "Peloritani, Terre dei miti e della bellezza" che ha destinato al Comune di Alì Terme un finanziamento di 826.200 euro a valere sul Po-Fesr Asse VI, linea di intervento 3.3.2.1 “Sviluppo urbano sostenibile”. L'Amministrazione comparteciperà, invece, con una cifra pari a 91mila e 800 euro, reperita attraverso l'accensione di un mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti. Il via libera da parte del Consiglio comunale è arrivato il 19 novembre scorso e il prestito sarà restituito in 15 anni con 30 rate semestrali. 
Il quadro economico prevede una spesa di 698.337,75 per lavori, di cui 11.868,66 per oneri di sicurezza; 16.382,46 euro il costo della progettazione esecutiva, mentre 203.279,79 euro sono le somme a disposizione dell’Amministrazione. Gli interventi interesseranno il tratto lato monte della strada marina compreso tra via S. Lucia e piazza Morano. Il progetto prevede la realizzazione di percorsi attrezzati per consentire un agevole e sicuro transito visivo sui marciapiedi per i portatori di handicap. Sul lungomare sarà anche installato un impianto digitale d'informazione turistica con l'utilizzo di un totem touchscreen. I marciapiedi verranno rivestiti con pietra calcarea dura e grigio rosato. Il Comune di Alì Terme, prima della pubblicazione del bando per l’affidamento dell’appalto integrato, dovrà rideterminare la spesa di progetto in relazione ad alcune lavorazioni i cui costi sono stati ritenuti difformi dal prezzario regionale, e aggiornare la validazione degli elaborati, necessaria in seguito alla riapprovazione tecnica dell’ottobre 2013. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.