Mercoledì 21 Agosto 2019
Costato 415 milioni di lire è stato utilizzato soltanto una volta e poi abbandonato


Alì Terme, il "pontile dello spreco" rimosso dal lungomare

di Gianluca Santisi | 21/01/2017 | ATTUALITÀ

2915 Lettori unici | Commenti 1

Il pontile rimosso dal lungomare (foto L.F. Guarnera)

Finisce nel peggiore dei modi la storia del pontile mobile di attracco per piccoli natanti di Alì Terme, acquistato 17 anni fa dall'allora sindaco Antongiacomo Rizzo. Costato ai tempi ben 415 milioni di lire (con un mutuo che gli aliesi pagheranno fino al 2040), venne utilizzato solo un anno, durante l'estate, per essere poi smontato e messo da parte. Per rimontarlo ogni anno sarebbe servita una cospicua spesa che il Comune non era in grado di affrontare. Così la struttura è stata abbadonata in un'area demaniale concessa al Circolo nautico aliese. Per consentire il pieno utilizzo dell'area in questione, la Giunta, su proposta dell'assessore Mariarita Muzio, ha disposto il trasferimento di quel che resta del pontile nelle adiacenze del campo da calcio, effettuato oggi da una ditta intervenuta con alcuni mezzi pesanti muniti di autogru. Un provvedimento che sembra mettere la parola fine sull'ennesimo esempio di spreco di denaro pubblico. 


COMMENTI

Natale Famulari | il 21/01/2017 alle 23:24:41

Al comune di Ali Terme:siete disposti a darlo via ? ha un costo ? o viene lasciato depositato nel campo ! Ditemi se avete intenzione di darlo via .....Grazie . Aspetto vostra risposta

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.