Martedì 13 Novembre 2018
Donate dall'Amministrazione comunale tramite una associazione di volontariato


Alì Terme. Uova di Pasqua di solidarietà agli studenti del Comprensivo

di Gianluca Santisi | 03/04/2015 | ATTUALITÀ

800 Lettori unici

Carmelo Sparacino e Rita Cicala

Pasqua all'insegna della solidarietà ad Alì Terme. L'Amministrazione del sindaco Giuseppe Marino ha infatti deciso di rivolgersi ad una associazione di volontariato per l'acquisto di uova di cioccolato da donare poi agli alunni dell'Istituto Comprensivo. Dopo aver approvato un preventivo di spesa pari a 1.631 euro per l'acquisto di 233 uova di Pasqua di cioccolato al latte, del peso di 300 grammi, la Giunta ha ritenuto di rivolgersi ad associazioni di volontariato che forniscono uova pasquali e che investono il ricavato per fini sociali. La scelta è ricaduta sull'Abal di Messina (Associazione pro bambini e adulti leucemici) che opera stabilmente nel sociale, contribuisce alla diffusione della solidarietà e dell'aiuto reciproco attraverso il volontariato attivo, oltre ad operare al fine di aiutare economicamente le famiglie disagiate dei malati, migliorarne l'assistenza, sopperire laddove insistono carenze delle strutture pubbliche reperendo farmaci indispensabili alle terapie dei malati e favorire la ricerca scientifica relativa a queste malattie. La distribuzione degli omaggi pasquali è stata effettuata dal sindaco Giuseppe Marino, accompagnato dall'assessore Carmelo Sparacino e dal consigliere Rita Cicala, i quali sono stati accolti dalla dirigente scolastica Giovanna Mosca e dal corpo insegnanti. La collaborazione tra Comune di Alì Terme e Abal si perpetua già da qualche anno e anche in questo caso il ricavato verrà utilizzato dall'associazione esclusivamente per scopi sociali.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.