Domenica 18 Agosto 2019
La Protezione civile prevede forti temporali sulla Sicilia centrale e nord-orientale


Allerta meteo arancione, scuole chiuse nei comuni jonici

di Redazione | 22/02/2018 | ATTUALITÀ

4788 Lettori unici

La situazione prevista domani

La Protezione civile regionale ha diramato l'avviso di rischio idrogeologico e idraulico per le prossime 24-36 ore con livello di allerta arancione e fare operativa di preallarme per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico sui settori della Sicilia centrale e nord-orientale. I fenomeni previsti sono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati moderati o puntualmente elevati. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento con rinforzi di burrasca in serata sui settori jonici. Tendente ad agitato il Mar Jonio.

Alcuni sindaci hanno deciso di chiudere le scuole per precauzione nella giornata di venerdì 23, anche se non vi è l'obbligo in quanto la Protezione civile regionale ha già spiegato come non sussista un diretto rapporto tra l’emanazione dell’Avviso di protezione civile, con allerta anche rossa, e la conseguente sospensione della attività didattiche. Scuole chiuse a Taormina, Giardini Naxos, Letojanni, Gallodoro, Mongiuffi Melia, Limina, Antillo, S. Alessio Siculo, S. Teresa di Riva, Savoca, Furci Siculo, Roccalumera, Nizza di Sicilia, Fiumedinisi, Alì, Alì Terme e Scaletta Zanclea. A Taormina chiusi anche i cimiteri Centro e Trappitello, il Parco Giovanni Colonna Duca di Cesarò e il parcheggio di Mazzarò. I sindaci consigliano di non permanere nei piani scantinati e seminterrati delle abitazioni e di non transitare e sostare sulle strade limitrofe ai corsi d'acqua.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.