Mercoledì 18 Settembre 2019
Il servizio prevede la vigilanza davanti le scuole e nei luoghi pubblici


"Amico vigile", pensionati al servizio di S. Teresa di Riva

di Andrea Rifatto | 05/12/2016 | ATTUALITÀ

1815 Lettori unici | Commenti 1

Incentivare la partecipazione attiva dei cittadini pensionati alla vita della comunità. È l’obiettivo del servizio “Amico Vigile”, istituito dall’Amministrazione comunale di S. Teresa di Riva e disciplinato da un regolamento approvato all’unanimità nell’ultima seduta di Consiglio. L’iniziativa punta a incrementare la vigilanza sugli studenti davanti ai plessi scolastici cittadini e la sorveglianza presso le strutture comunali e durante le manifestazioni organizzate o sponsorizzate dal Comune. “Amico Vigile” è rivolto ai pensionati residenti, che qualora interessati, dopo la pubblicazione dell'avviso di selezione, dovranno dimostrare di essere idonei all’espletamento del servizio (presentando un certificato medico) di non aver riportato condanne e di non avere carichi pendenti, che verranno individuati dal Comune secondo una graduatoria stilata in base all’ordine di presentazione delle domande. Il servizio, a titolo di volontariato, verrà svolto per l’intero anno scolastico per cinque giorni a settimana, con la presenza di uno o più anziani in ogni scuola per la vigilanza negli orari di ingresso e uscita degli alunni e il controllo sulla salita e discesa dagli scuolabus, mentre nel periodo estivo i partecipanti all’iniziativa verranno impiegati giornalmente per la sorveglianza di quartieri, piazze e slarghi frequentati da famiglie e bambini. L’incarico di amico vigile avrà la durata di un anno e potrà essere rinnovato. “Un modo per stimolare le persone anziane a sviluppare relazioni contrastando la solitudine – ha spiegato in aula l’assessore al Volontariato, Annalisa Miano – ma anche un’opportunità per fornire un valido supporto alla Polizia municipale, sia nelle attività di viabilità che in quelle di controllo del territorio. Abbiamo già ricevuto la disponibilità a collaborare da parte dell’Associazione Nazionale Carabinieri di S. Teresa, che metterà a disposizione i propri soci”


COMMENTI

Eugenio | il 05/12/2016 alle 18:26:51

Bellissima iniziativa.. Santa Teresa e' viva

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.