Giovedì 23 Maggio 2019
In arrivo 230mila euro dai fondi europei. Il Comune contribuirà con 57mila euro


Antillo. Finanziata la ristrutturazione della caserma dei carabinieri

di Redazione | 20/02/2015 | ATTUALITÀ

1530 Lettori unici

La caserma dei carabinieri di Antillo

Via libera dal Dipartimento regionale dell’Energia al finanziamento del progetto presentato dal Comune di Antillo per “Lavori di ristrutturazione e miglioramento dell'efficienza energetica dei locali di proprietà comunale adibiti a caserma dei carabinieri”. Il decreto firmato dal dirigente regionale, Pietro Lo Monaco, è stato registrato alla Corte dei conti della Regione Siciliana, che nei mesi scorsi aveva mosso alcuni rilievi causando ritardi nella firma del provvedimento che sbloccava le somme. Il Comune aveva presentato l’istanza per accedere alle risorse nel luglio 2010, puntando sul bando emanato nell’Obiettivo Operativo 2.1.2 del Po-Fesr Sicilia 2007-2013, Asse 2 “Uso efficiente delle risorse naturali”. L’intervento di ristrutturazione e miglioramento della caserma di via Palermo, nella frazione Canigliari, dove verrà realizzato anche un impianto di cogenerazione, è volto principalmente alla diminuzione delle dispersioni energetiche nel periodo invernale e al conseguente miglioramento del rendimento dell'edificio. Verranno impiegati complessivamente 287.968,76 euro, di cui l’80% proveniente dai fondi comunitari (230mila 375 euro) e il restante 20% grazie al cofinanziamento messo a disposizione dall’Amministrazione di Antillo, pari a 57mila 593 euro. Il quadro economico prevede una spesa di 223.718,53 per lavori, di cui 16.461,65 per oneri di sicurezza, mentre 64.250,23 sono le somme a disposizione (Iva, imprevisti ed oneri tecnici). Le altre opere previste nell'elaborato esecutivo, redatto dall'ing. Sebastiano Alfio Privitera, sono la rimozione della pavimentazione al piano terra e sulla copertura, la rimozione degli infissi, la posa di isolamento termico a cappotto, la realizzazione di una nuova pavimentazione e la copertura a tetto rovescio del lastrico solare, l'installazione di infissi a taglio termico e l'adeguamento dell'impianto di riscaldamento.
La graduatoria definitiva delle istanze ammissibili a finanziamento era stata pubblicata dal Dipartimento regionale dell’Energia il 17 maggio 2013: l'Ente aveva poi provveduto a trasmettere alla Regione il progetto esecutivo, approvato dalla Giunta antillese nel gennaio 2014, e giudicato conforme lo scorso novembre. Il cronoprogramma dell’investimento prevede un tempo di realizzazione di 210 giorni dall'inizio dei lavori, compatibile con i vincoli temporali di gestione e rendicontazione della spesa del Po-Fesr 2007/2013. Il certificato di collaudo finale dell'intervento dovrà comunque essere emesso entro il 30 settembre 2015. Bisognerà adesso avviare le procedure di gara per affidare l'esecuzione delle opere.

Più informazioni: caserma carabinieri antillo  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.