Giovedì 23 Maggio 2019
Protesta per chiedere il pagamento degli stipendi. Versata una mensilità


Ato Me4, i lavoratori in sciopero manifesteranno a Forza d'Agrò

di Andrea Rifatto | 20/02/2019 | ATTUALITÀ

712 Lettori unici

Lavoratori Ato Me4 a Furci

È Forza d'Agrò il comune scelto dalle organizzazioni sindacali per lo sciopero dei lavoratori dell'Ato Me4 in programma domani, giovedì 21 febbraio, come annunciato lo scorso 12 febbraio durante l'assemblea svoltasi al Ccr di Furci Siculo. Nella cittadina collinare si ritroveranno i 95 addetti del settore rifiuti che lamentano il mancato pagamento degli stipendi arretrati da parte della gestione commissariale. La settimana scorsa la situazione si è in parte sbloccata e i lavoratori hanno ricevuto la paga relativa al mese di dicembre, ma manca ancora il saldo della tredicesima e lo stipendio di gennaio, senza contare che si avvicina la scadenza per quello del mese in corso. Insieme agli operatori ci saranno i segretari provinciali di Fp Cgil e Uiltrasporti, Carmelo Pino e Giacomo Marzullo, che stanno seguendo da vicino la vertenza. Domani i lavoratori incroceranno le braccia garantendo solo i servizi essenziali di raccolta rifiuti negli edifici pubblici, municipi esclusi, per dare un segnale forte agli amministratori locali, affinchè versino al più presto le somme alla gestione commissariale dell'Ato Me4, che non ha liquidità in cassa, consentendo così il pagamento degli stipendi. Non a caso è stato scelto il comune di Forza d'Agrò, uno degli enti che ha un debito consistente con l'Ato Me4 ma che contesta da tempo le modalità di svolgimento del servizio.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.