Sabato 16 Novembre 2019
Soci e donatori hanno fatto il bilancio dell'ultimo anno programmando le prossime attività


Avis S. Teresa di Riva, inaugurata con una festa la nuova autoemoteca

di Carmelo Micalizzi | 25/08/2016 | ATTUALITÀ

2418 Lettori unici

Previti, Luca, Bartolotta, Crisafulli, Mandarà, Micalizzi e Sturiale

A poco più di tre settimane dalla consegna ufficiale, l'autoemoteca concessa in comodato d’uso da Sicilia Vera Onlus all'Avis comunale di S. Teresa di Riva è stata inaugurata ufficialmente con una festa che ha coinvolto soci e donatori. Il mezzo di ultima generazione e dotato di pedana mobile che consente l'accesso ai disabili, permetterà all'Avis di programmare le proprie attività in maniera capillare sul territorio, rendendosi indipendente rispetto alla sede di Alì Terme per quanto riguarda l'utilizzo dell'Unità di raccolta mobile. Nella serata di ieri, nella sede santateresina di via Santi Spadaro si sono ritrovati diversi donatori abituali ma non solo, riunitisi per ricordare il grande lavoro svolto finora dai volontari Avis, con a capo il presidente Maurizio Crisafulli e la vicepresidente Nicoletta Luca, ma anche diversi ragazzi impegnati ogni giorno sul territorio per sensibilizzare la popolazione su un argomento delicato quale è la donazione di sangue, sempre più richiesto dagli ospedali, specie nei mesi estivi. Spesso le sacche raccolte non riescono a soddisfare le richieste e per questo è necessaria la partecipazione attiva dei cittadini, che non sempre rispondono presente alla chiamata, ma che adesso potranno approfittare del nuovo mezzo in dotazione all'Avis di S.Teresa per partecipare alla donazione, con appuntamenti che potrebbero divenire sempre più frequenti.

A presentare la novità e il programma per il futuro ci ha pensato il presidente Crisafulli, che ha illustrato il lavoro svolto nell'ultimo anno, nel corso del quale sono state raccolte oltre duecento sacche, ricordando anche l'ultimo appuntamento del 21 agosto, tra ulteriori sacche raccolte e pre-donazioni in aumento, a indicare che la famiglia dei donatori è in espansione. Importante e carico di significato è stato l'intervento del presidente regionale Avis Salvatore Mandarà, che ha evidenziato l'importanza della donazione offrendo un quadro più ampio su quello che è il lavoro svolto ogni anno dall'Avis. In conclusione è stato ancora Crisafulli a parlare ai presenti, ringraziando gli ospiti della serata, tra cui Franco PrevitiAntonio Sturiale, presidenti delle sezioni Avis di Messina e Alì Terme, Carmelina Micalizzi, presidente Fratres Letojanni e provinciale, e Antonino Bartolotta in rappresentanza di Sicilia Vera Onlus. Un minuto di silenzio in ricordo delle numerose vittime del terremoto in Centro Italia ha preceduto il proseguire della serata.

Più informazioni: avis  donazione sangue  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.