Sabato 19 Ottobre 2019
Nuovi servizi di informatizzazione grazie ad un finanziamento europeo ottenuto dalla Soprintendenza


Biblioteche 2.0, a Messina e provincia rete digitale in 42 strutture

30/04/2015 | ATTUALITÀ

1290 Lettori unici

La rete informatizzata per la catalogazione del Servizio Bibliotecario Regionale/Polo di Messina sarà ampliata grazie ad un finanziamento ottenuto dalla Soprintendenza dei Beni cuturali e ambientali di Messina tramite i fondi Po-Fesr 2007/2013. La richiesta era stata inoltrata dal soprintendente Rocco Giovani Scimone, che  ha nominato responsabile unico del procedimento l’arch. Maria Mercurio. Il  progetto, curato dalla dirigente responsabile dell’Unità Operativa per i Beni  Bibliografici ed Archivistici, dott.ssa Melina Prestipino, coinvolgerà 42 biblioteche della provincia ed è coordinato dal funzionario direttivo Giuseppe Gagliano, responsabile del Sistema Bibliotecario SBR/Polo di Messina. La Biblioteca comunale “T. Cannizzaro” di Messina rivestirà il ruolo di capofila ed  i nuovi server saranno ubicati nel Centro Elaborazione Dati del Comune di  Messina. Tutte le sedi sono state dotate di terminali, con postazioni di lavoro abilitate per l’incremento continuo del database e predisposte per la  consultazione del catalogo, mediante l’OPAC, programma di ricerca. Tra le  strumentazioni informatiche, alle biblioteche che dispongono di Wi-Fi, sono  stati forniti anche tablet per consentire all’utenza la consultazione di  giornali, riviste online, lettura di e-book e facilitare le ricerche pertinenti  attraverso internet. Il programma, che avrà piena attuazione entro il mese di  settembre,  prevede corsi di aggiornamento sul software per gli operatori delle  biblioteche e la realizzazione di una app gratuita per smartphone e tablet, con sistemi operativi Android ed Ios, attraverso la quale l’utenza registrata potrà agevolmente gestire prestiti, comunicazioni con le biblioteche aderenti  e ricevere informazioni. Il sito internet www.sbrmessina.it diventerà così un vero e proprio portale per l’accesso alle ricerche bibliografiche ed alle informazioni relative alle iniziative culturali proposte dal Polo di Messina e  dalle singole biblioteche.

La nuova rete informatizzata coinvolgerà le biblioteche Messina Comunale “T. Cannizzaro”, Messina Soprintendenza BB.CC.AA., Messina Museo regionale, Messina Liceo Classico “Maurolico”, Messina Painiana seminario vescovile, Messina Ear Teatro “V. Emanuele”, Messina F.g.m. Allegra, Messina Biblioteca prov. F.m. Cappuccini, Messina Liceo “E. Ainis”, Messina Provincia regionale “G. Pascoli”, Barcellona P.G. comunale, Barcellona P.G. comunale sez. Rag. Oasi, Capo d’Orlando comunale, Castroreale comunale, Furci Siculo comunale, Gioiosa Marea comunale, Gualtieri Sicaminò comunale, Itala comunale, Letojanni comunale, Lipari comunale, Malfa comunale, Milazzo comunale, Mistretta comunale, Mistretta S. Sapientiae parr., S. Lucia, Naso comunale, Nizza di Sicilia associazione “Vivere insieme”, Nizza di Sicilia comunale, Pace del Mela comunale, Patti biblioteca Divus Thomas seminario vescovile, Patti comunale, Piraino comunale, Roccalumera comunale, Rodi Milici comunale, Sant’Alessio Siculo comunale, Santa Lucia del Mela comunale, San Marco d’Alunzio comunale, San Piero Patti comunale, Santo Stefano di Camastra comunale, S. Teresa di Riva comunale, Taormina comunale, Torrenova comunale, Villafranca Tirrena comunale.

Più informazioni: biblioteche  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.