Giovedì 22 Agosto 2019
Dalle 7 di mercoledì sarà chiusa la condotta: interessate solo le utenze Siciliacque


Bypass Alcantara-Fiumefreddo, niente acqua tra Graniti e Scaletta

di Redazione | 27/01/2016 | ATTUALITÀ

1808 Lettori unici

Il nuovo bypass sarà attivato in caso di ulteriori guasti

Dalle ore 7 di oggi, mercoledì 27 gennaio, sarà interrotto l‘esercizio dell’acquedotto Alcantara per consentire il collegamento del nuovo bypass realizzato in corrispondenza del partitore di Furci Siculo per l’interconnessione con la condotta Fiumefreddo, che serve la città di Messina. Ciò porterà ad interrompere la fornitura di acqua in 15 comuni del comprensorio jonico-alcantarino, relativamente alle utenze servite da Siciliacque Spa, società che gestisce la tubazione Alcantara. Contemporaneamente sarà effettuato un intervento di riparazione all’interno del manufatto di scarico ubicato in corrispondenza del torrente San Cataldo, nel territorio di Motta Camastra, nel tratto idraulico compreso tra il Bottino Moio e la I gallera a pelo libero di Graniti. I comuni interessati dall'interruzione della fornitura sono Alì Terme, Casalvecchio Siculo, Castelmola, Forza d’Agrò, Furci Siculo (zona Pineta), Gaggi, Gallodoro, Itala, Letojanni (contrade Poggio Mastro Pietro, Andreana e Sillemi alta), Nizza di Sicilia (Cooperative Eos2000 e salita Tiro a volo), Roccalumera (via Collegio, c.da Carrubara e cimitero comunale, frazione Sciglio lato sud, vie Acquitta, De Luca e Carmine), Sant’Alessio Siculo, S. Teresa di Riva (quartiere Cantidati e Panoramica), Savoca e Scaletta Zanclea (Scaletta superiore e Guidomandri superiore) Taormina. A S. Teresa è stata disposta la chiusura della scuola primaria di Cantidati nei giorni 27 e 28 gennaio, in modo da evitare possibili disagi causati dalla mancanza di acqua. Scuole chiuse (27 e 28 gennaio) anche a Gaggi. I rubinetti rimarranno all'asciutto esclusivamente nelle zone servite da Siciliacque. Le regolari forniture, secondo quanto comunicato dalla società, saranno ripristinate entro le ore 14 di giovedì 28 gennaio. Oggi, inoltre, hanno preso il via i lavori per la messa della condotta Fiumefreddo a Fondaco Parrino, nel territorio di Forza d’Agrò, danneggiata dallo smottamento della collina. L’erogazione idrica nella città di Messina, nelle giornate di mercoledì e giovedì, verrà effettuata ad orario ridotto, fino alle 11. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.