Sabato 21 Settembre 2019
Ok dalla Provincia, manca il parere della Regione. Soluzione per rilanciare l'Istituto


"Caminiti-Trimarchi", a Letojanni il liceo delle Scienze umane

di Andrea Rifatto | 24/12/2014 | ATTUALITÀ

2176 Lettori unici | Commenti 1

Il nuovo corso di studi verrebbe attivato dal prossimo anno

Manca il via libera definitivo da parte dell’assessorato regionale dell’Istruzione e della Formazione professionale, ma i presupposti per l’attivazione di un nuovo corso di studi del liceo delle Scienze umane con opzione Economico-Sociale presso l’Istituto professionale per i Servizi commerciali di Letojanni, sede aggregata al “Caminiti-Trimarchi” di S. Teresa di Riva, sono positivi. La proposta è stata avanzata dalla dirigente scolastica dell’Istituto, Carmela Lipari, sulla base di una circolare dell’assessorato regionale che dà la possibilità di istituire nuovi corsi di studio nell’anno scolastico 2015/2016. Secondo la dirigente, la scelta del nuovo indirizzo risponde alla pressante richiesta dell’utenza in quanto consentirebbe agli studenti di acquisire maggiori strumenti culturali attraverso il concorso di più materie di studi, necessarie per una preparazione liceale aggiornata e spendibile in più direzioni. E richiesta in tal senso è giunta dalle famiglie di Letojanni e dei centri limitrofi, trovando la condivisione anche dall’Amministrazione comunale. Con l’istituzione del Liceo delle Scienze Umane con opzione Economico-Sociale si verrebbe a creare un polo di studi linguistico, economico e giuridico che risponde alle esigenze del territorio, che basa la sua attività proprio nel settore commerciale e turistico. La prof.ssa Lipari ha comunicato inoltre di avere la disponibilità delle strutture da adibire al nuovo indirizzo senza aggravio di spese per la Provincia regionale, ente competente in materia. Proprio da Palazzo dei Leoni, nei giorni scorsi, è arrivato l’ok alla proposta dei vertici del “Caminiti-Trimarchi”: il commissario Filippo Romano ha infatti approvato una delibera che accoglie l’istanza presentata il 28 novembre, supportata dal parere degli organi collegiali dell’Istituto. La sezione per i Servizi commerciali di Letojanni, nell’anno in corso, non è riuscita a formare la prima classe a causa dell’esiguità del numero di iscritti: ciò ha spinto i docenti, in particolare il prof. Pinuccio Cifali, responsabile della sede letojannese, a voler rilanciare l’Istituto con l’attivazione di un nuovo indirizzo di studio più rispondente alle esigenze del territorio. Tra i contrari, invece, la prof. Francesca Gullotta del liceo Classico di S. Teresa di Riva, che ritiene come un nuovo indirizzo frantumerebbe ulteriormente l’offerta formativa in un territorio circoscritto e con una domanda numericamente limitata ma soprattutto perché il liceo delle Scienze umane penalizzerebbe la cultura classica eliminando lo studio del latino. Nel collegio docenti la proposta è passata con 63 voti favorevoli, 19 contrari e 3 astenuti. Nell’anno scolastico in corso sono già stati attivati gli indirizzi Linguistico nella sede di Giardini Naxos e Scientifico opzione Scienze applicate nella sede di S. Teresa. Nessuna esigenza di nuovi percorsi è stata presentata, invece, dalla sede di Francavilla di Sicilia.

Più informazioni: liceo letojanni  

Articoli correlati

 

 

 

 

 

 

 

 


COMMENTI

Izabella Labeda | il 11/08/2015 alle 11:16:29

Sono la madre di Luca Viterbo e abito a Letojanni. Sono venuta a conoscenza tramite internet della vostra proposta per l'attivazione di un nuovo corso di studi del Liceo con l'opzione economico-sociale nella sede dell'istituto professionale di Letojanni. Avevo pensato di iscrivere mio figlio al Liceo Scientifico di Giarre, ma trovo molto interessante questa opzione per questo nuovo corso di studi che si intende avviare a Letojanni. Auspico quindi che l'Assessorato Regionale dia il consenso affinchè questo nuovo percorso di studi possa essere attivato entro questo anno scolastico in modo tale da permettermi di iscrivere mio figlio. cordiali saluti.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.