Sabato 21 Settembre 2019
Dal 30 agosto all'8 settembre celebrazioni per il Patrono ed eventi ricreativi


Casalvecchio festeggia Sant'Onofrio, riti secolari tra fede e devozione

27/08/2019 | ATTUALITÀ

866 Lettori unici

La statua di Sant'Onofrio

Fervono i preparativi a Casalvecchio Siculo per la tanto attesa festa di settembre in onore del santo Patrono Sant’Onofrio Eremita. Una tradizione ormai secolare che si rinnova puntualmente ogni anno e che richiama migliaia di devoti e visitatori a vivere una intensa settimana che avrà il suo apice la seconda domenica di settembre, quando il popolo potrà riabbracciare il suo Patrono che, portato a spalle dai devoti, passerà per le via della borgata della valle d’Agrò. Una settimana intensa che si intreccia tra le varie celebrazioni liturgiche e le sagre, puntualmente e meticolosamente preparate dalle attività culinarie casalvetine. Il tutto accompagnato da serate danzanti dirette da musici e maestri locali. “Sarà una settimana, quella che ci si appresta a iniziare, in cui si ferma tutto e si rivolge l’attenzione e l’interessa verso la buona riuscita della festa – evidenzia il parroco, don Alessandro Malaponte – anche quest’anno il comitato permanente dei festeggiamenti, in piena collaborazione con l’Amministrazione comunale, la Pro Loco e le Forze dell’ordine, hanno ultimato un calendario ricco che farà felice ogni fascia di età in modo che tutti possono sentirsi protagonisti attivi in uno scenario meraviglioso come quello che offre Casalvecchio”. Dal 30 agosto con l’inizio del novenario si entra in questa atmosfera di festa e di gioia, caratterizzata quest’anno con la prima edizione del “Trofeo s. Onofrio”. Le serate che si susseguiranno, dalle 20.30 alle 24.00 circa, faranno vivere ai partecipanti un clima disteso, di famiglia e ricco di eventi.

IL PROGRAMMA COMPLETO


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.