Martedì 23 Luglio 2019
Problemi dovuti alla rete idrica ormai vetusta. Disagi in via di risoluzione


Casalvecchio Siculo, dopo 15 giorni torna l'acqua nelle frazioni

di Gianluca Santisi | 13/08/2016 | ATTUALITÀ

1649 Lettori unici | Commenti 1

La frazione Pietrabianca

Quasi due settimane senz’acqua hanno messo a dura prova la pazienza dei residenti nelle frazioni Fadarechi, Pietrabianca e Mitta di Casalvecchio Siculo. Ma la problematica è ormai in via di risoluzione. L’acqua è già tornata a scorrere nei rubinetti di quasi tutte le abitazioni, rimane solo all’asciutto l’ultima zona, quella di Passo Carrera. “Da quindici giorni siamo costretti a vivere senz’acqua corrente – ci dice un residente – e qui vive anche un ragazzo disabile. In tutto questo tempo è venuta un’autobotte solo una volta, siamo esasperati”. Ma i disagi dovrebbero avere le ore contate. “I serbatoi si stanno riempiendo – conferma il vicesindaco Carmelo Palella – l’acqua è già tornata nelle frazioni e manca solo la zona di Passo Carrera, dove il Comune ha provveduto a riempire i serbatoi delle abitazioni utilizzando l’autobotte comunale di Antillo, in quanto il mezzo dell’Ente casalvetino è momentaneamente fermo in officina per un guasto. Ma è ormai questione di poco”. A provocare l’interruzione nella fornitura idrica è stato un guasto nella zona del primo serbatoio. La rete è gestita dall’Eas che però non riesce a garantire neppure la manutenzione. Così è dovuta intervenire l’Amministrazione comunale. “Abbiamo riscontrato che il primo serbatoio, a causa di una perdita, si riempiva solo per metà – ha spiegato Palella – e quindi l’acqua non riusciva a raggiungere il resto della rete, costruita con un sistema di vasi comunicanti. Individuare la falla non è stato semplice ma alla fine siamo riusciti a risolvere il problema. Parliamo un acquedotto vecchio ormai quasi 50 anni e privo di qualsiasi manutenzione visto che l’Eas, società in liquidazione, non ha più né mezzi né personale”.


COMMENTI

Filippo Alberti | il 15/08/2016 alle 14:37:39

In contrada San Pietro e da più di due mesi che siamo senza...credo che sia vergognosa la situazione un bell esempio per i turisti

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.