Giovedì 22 Agosto 2019
Workshop dell'Università di Reggio Calabria. Risultati consegnati al Comune


Casalvecchio, studenti rilevano il centro e l'abbazia per valorizzare il borgo - FOTO

di Andrea Rifatto | 22/04/2018 | ATTUALITÀ

864 Lettori unici

Il centro storico di notte

Casalvecchio Siculo ha ospitato nei giorni scorsi un workshop di rilievo organizzato dal Dipartimento d’Architettura e Territorio dell’Università degli Studi di Reggio Calabria, che ha avuto l’obiettivo di far instaurare un proficuo rapporto di collaborazione tra l’Ateneo e il Comune per un progetto di valorizzazione del centro storico attraverso attività di studio, rilievo e rappresentazione del patrimonio architettonico e urbano, da espletarsi attraverso il coinvolgimento di docenti e studenti del Dipartimento direttamente sui luoghi. Al workshop hanno partecipato 24 allievi del corso di Rilevo dell’Architettura, condotto da Marinella Arena. Dopo il reperimento dei materiali cartografici e castali del centro e un primo sopralluogo per la definizione degli obiettivi del rilievo diretto, sono stati realizzati alcuni elaborati preliminari atti alla perfetta realizzazione del rilievo diretto dell’intero centro (rilievi con laser scanner a medio e a lungo raggio, riprese aeree con drone, rilievi fotogrammetrici) sia in paese che all’abbazia dei Santi Pietro e Paolo d’Agrò. Alle attività hanno partecipato il prof. Daniele Colistra, l’ing. Gabriele Candela e l’arch. Francesco De Lorenzo, che hanno eseguito altri rilievi strumentali delle strade principali e delle emergenze architettoniche. Al termine sono stati verificati collegialmente i risultati dei rilievi diretti e delle riprese fotografiche. Due i tutor locali: gli architetti Antonino Santoro e Tanja Bongiorno. Gli esiti del workshop, modelli tridimensionali analogici e virtuali, saranno consegnati all'Amministrazione comunale del sindaco Marco saetti in una forma compiuta alla fine del percorso formativo degli studenti coinvolti. Il workshop di rilievo dell’Università di Reggio condotto a Casalvecchio è stato il sesto promosso nel comprensorio jonico: in precedenza sono strati infatti rilevati altri cinque centri, Mandanici, Forza d’Agrò, Alì, Fiumedinisi e Itala: Gli esiti di questi lavori sono visibili nel testo “Micro_Città”, edito da Aracne.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.