Domenica 18 Agosto 2019
Premiato alla gara di traduzione dal greco al Liceo 'La Farina' di Messina


Certamen Messanense, vince Giorgio Stopo del Classico di S. Teresa

26/03/2017 | ATTUALITÀ

3566 Lettori unici

Giusy Pitini e Giorgio Stopo

Il Liceo classico di S. Teresa di Riva si conferma fucina di talenti. Giorgio Stopo, studente della classe I B, ha infatti ottenuto il primo posto nella sezione Juniorer, riservata agli studenti di prima liceale, alla quarta edizione dell’ “Ἀgon Zanclaios”-Certamen Graecum Messanense, agone di traduzione dal greco svoltosi al Liceo classico “Giuseppe La Farina” di Messina e dedicato quest'anno a Plutarco di Cheronea. Stopo ha tradotto con consapevole abilità un passo sulla vita di Alessandro Magno, tratto dalle "Vite parallele", opera di biografie nella quale Plutarco, attraverso le praxeis, le azioni, ricostruisce l' ethos dei suoi personaggi. Lo studente della I B ha saputo cogliere il significato e lo spirito del paragrafo 12 in cui Plutarco racconta, durante l'assedio macedone di Tebe, la storia di Timoclea, una coraggiosa donna che, sorpresa nella sua abitazione e violentata da un ufficiale comandante dei Traci, riesce con astuzia ad uccidere il suo assalitore. Condotta in catene di fronte ad Alessandro la donna racconta la sua triste vicenda con orgoglio, dignità e coraggio e per queste sue doti viene liberata pur essendo nemica dei Macedoni. Un passo molto attuale sulle atrocità che le donne subiscono in guerra ma nel contempo sulla magnanimità di Alessandro Magno che, di fronte all'onorabilità degli avversari, sa riconoscerne il valore e quindi garantire loro giustizia. Ancora una volta i classici greci sono uno scrigno di insegnamenti e di messaggi che possono aiutare i giovani a dare un senso alla loro vita e a trovare modelli e norme morali capaci di orientare bene la condotta individuale. Giorgio Stopo, seguito nella preparazione dalla sua docente di Greco, la professoressa Giusy Pitini, ha ottenuto un premio di 250 euro consegnato questa mattina nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca dal professore Renzo Tosi dell' Università di Bologna, che prima della proclamazione dei vincitori ha tenuto una lectio magistralis su “Stranieri, ospiti e proverbi greci”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.