Sabato 19 Ottobre 2019
I cittadini di dieci comuni dovranno recarsi in altre strutture del territorio


Chiuso il centro vaccinale di Nizza, disagi in vista per gli utenti

di Redazione | 01/02/2019 | ATTUALITÀ

377 Lettori unici

Il centro vaccinale di Nizza

Disagi da oggi per gli utenti che si servono del centro vaccinale Asp di Nizza. Da questa mattina infatti i locali di via Comandante Todaro rimarranno chiusi. Nell’avviso affisso alla porta della struttura sanitaria, firmato dal dirigente medico Antonino Franciò, viene comunicato che si tratterà di una chiusura temporanea e che le vaccinazioni saranno così distribuite: popolazione di Roccalumera, Furci, Mandanici e Pagliara presso la sede di Furci, in via Milano 65; popolazione di Nizza, Fiumedinisi, Alì, Alì Terme, Scaletta Zanclea e Itala, presso la sede di Itala, sulla Sp 30 al civico 12. Nello specifico la sede di Furci per le vaccinazioni sarà aperta il martedì e il giovedì dalle 15 alle 16 e il mercoledì dalle 9 a mezzogiorno. La sede di Itala, invece, sarà a disposizione per le vaccinazioni solo di mattina, il martedì, il giovedì e il venerdì dalle 9 a mezzogiorno. La chiusura dei locali dell’Asp di via Comandante Todaro si è resa necessaria a causa delle precarie condizioni generali della struttura. C’è infatti un solo bagno che viene condiviso da medici e pazienti, mentre la sala d’attesa non è climatizzata, quindi è molto fredda durante l’inverno e caldissima in estate. Anche gli infissi avrebbero bisogno di essere sostituiti, così come la pitturazione degli ambienti interni andrebbe rifatta. È probabile che durante il periodo di chiusura temporanea vengano effettuati alcuni degli interventi richiesti a gran voce dagli utenti. Rimane invece aperta la guardia medica, ospitata in una stanza attigua.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.