Lunedì 19 Agosto 2019
I dispositivi verrano installati sulla Messina-Catania, Messina-Palermo e Siracusa-Gela


Colonnine Sos e pannelli luminosi, il Cas stanzia 10 milioni

14/03/2015 | ATTUALITÀ

1705 Lettori unici

Una colonnina Sos sulla Messina-Catania

Saranno presto adeguate alla nuova tecnologia del settore le colonnine Sos esistenti sulle autostrade Messina–Catania, Messina-Palermo e Siracusa-Gela. Il Consorzio per le Autostrade Siciliane ha definito un progetto, per un importo complessivo di circa 2 milioni di euro provenienti dal bilancio dell’ente, per garantire che le 196 colonnine di soccorso esistenti sulle tratte di competenza del Cas vengano autoalimentate e funzionino con il sistema GSM, che permetta di mantenerle costantemente collegate con la Sala Radio di Messina, che ne controllerà direttamente il funzionamento. Gli apparecchi, collocate in entrambe le direzioni di marcia a distanza di circa 2 km l’una dall’altra, garantiranno così il tempestivo intervento del soccorso tramite l’invio di una comunicazione dell’utente al Centro Radio del Consorzio, in funzione per tutto l’arco delle 24 ore.

In fase di certificazione, secondo la Convenzione Cas-Ministero delle Infrastrutture, il progetto per l’installazione dei pannelli a messaggio variabile sulla Messina–Catania, Messina-Palermo e nei 45 km in esercizio della Siracusa-Gela (da Cassibile a Rosolini).  I pannelli saranno collocati lungo il tracciato autostradale ed in tutti i caselli d’entrata, in modo da comunicare in tempo reale agli utenti in transito e a quelli che stanno per accedere in autostrada le condizioni di viabilità (code, restringimenti, deviazioni), la situazione meteo (con riflessi sulla sicurezza autostradale) ed eventuali accadimenti e/o imprevisti (sinistri) che potranno verificarsi in qualunque parte della intera rete. L’importo complessivo per l’intervento ammonta circa 8 milioni di euro, anche questi prelevati dai con fondi del Consorzio. Un altro significativo passo in avanti per migliorare la sicurezza della viabilità e per riqualificare i servizi a livelli di standard europei” – ha commentato il presidente del Consorzio per le Autostrade Siciliane – Rosario Faraci – anticipando che molto presto saranno esecutive altre progettazioni. “Sono stati intanto ultimati gli adempimenti per la consegna lavori alle ditte incaricate per la manutenzione dei giunti e della pavimentazione della tratta autostradale Barcellona-Buonfornello” – ha ricordato Faraci.

Più informazioni: autostrade  cas  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.