Martedì 23 Luglio 2019
Adela Moldovan terza al concorso riservato alle Miss. Si guarda già all'edizione 2016


“Comuni fioriti”, premi per Forza d’Agrò, Roccafiorita e Gallodoro

di Filippo Brianni | 19/11/2015 | ATTUALITÀ

1632 Lettori unici

Da sin. Adela Moldovan e Fabio Orlando. Da destra Michele Isgrò

Medaglie di bronzo per Forza d’Agrò e Roccafiorita, riconoscimenti anche a Gallodoro. Tutto sommato è andata abbastanza bene la spedizione comprensoriale al concorso nazionale “Comuni fioriti”, organizzato dalla Asproflor Piemonte, Associazione produttori florovivaisti con sede a Chivasso. I tre borghi jonici, tra i 142 Comuni italiani, hanno ben “battagliato” a colpi di balconi fioriti, piazze addobbate e miss. La giuria era stata mesi fa in zona per le verifiche di rito e lo scorso week end ad Alba (Cuneo), durante la cerimonia ufficiale di premiazione, sono arrivati i verdetti. Vincitore assoluto Cervia, cittadina della provincia di Ravenna, ritenuto il miglior borgo “fiorito” d’Italia. Per la categoria comuni turistici il primo posto va a Pré-Saint- Didier (Aosta), che è stato designato a rappresentare l’Italia al concorso europeo “Communities in bloom”. Per i centri più piccoli, riconoscimenti assoluti per Molveno (Trento) e Villar Pellice (Torino). Forza d’Agrò intasca un bel successo: il terzo posto a “Miss Comune Fiorito” conquistato da Adela Moldovan, che si piazza dietro ad Arianna Viale e Giulia Margaria, entrambe della provincia di Cuneo. Roccafiorita ottiene il premio speciale per aver previsto uno sconto ai cittadini che utilizzano l’acqua per bagnare fiori e giardini nonché il terzo posto per la categoria “case e balconi Fioriti”, assegnato a Lucia Bartolotta. In termini generali, Gallodoro ha intascato la segnalazione “due fiori”, così come Roccafiorita e Forza d’Agrò. I Comuni premiati saranno inseriti in un circuito promozionale. A tutti i partecipanti sono stati consegnati segni distintivi del concorso. “Sono i primi positivi risultati nel processo di coinvolgimento della cittadinanza a tenere bello il nostro paese”, dice Fabio Orlando, referente del progetto per Roccafiorita, di cui è presidente del Consiglio. Soddisfazione anche a Forza d’Agrò, dove il progetto è stato coordinato dall’Associazione “Orchidea”. Nel corso delle premiazioni sono stati assegnati ai 142 Comuni della rete (in continua crescita nel numero e nella qualità delle fioriture sul territorio), i tradizionali cartelli stradali gialli con i fiori rossi, da apporre all’ingresso del paese, sotto quello bianco con il nome. Un premio speciale è stato assegnato a Michele Isgrò, responsabile per la Sicilia e giudice nazionale del circuito Comuni Fioriti: il direttivo AsproFlor, composto dal Presidente Renzo Marconi e dai vice Sergio Ferraro e Franco Colombano, lo ha omaggiato di una targa per sottolineare il grande impegno nel progetto e la capacità di coinvolgimento di parecchi comuni della Sicilia agli ideali “Fiorire è Accogliere”, motto del prestigioso circuito. Chiusa l’edizione 2015, Forza d’Agrò, Roccafiorita e Gallodoro sono pronti a riprovarci nel 2016.

 

Adela Moldovan e Michele Isgrò

Più informazioni: comuni fioriti  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.