Giovedì 12 Dicembre 2019
Per il deputato messinese i tagli al San Vincenzo erano già stati scongiurati mesi fa


Currenti: "La Commissione Sanità a Taormina inutile e strumentale"

di Sikily News | 06/03/2014 | ATTUALITÀ

1942 Lettori unici

L'ospedale San Vincenzo di Taormina e il deputato Currenti

La Commissione Sanità dell’Ars, riunitasi in via eccezionale a Taormina lunedì scorso per discutere dei possibili tagli all’ospedale San Vincenzo, ovvero dell’accorpamento dei reparti di Chirurgia generale ed oncologica, ha deciso di mantenere per un anno l’attuale suddivisione delle unità ospedaliere: dodici mesi di prova durante i quali si monitoreranno con attenzione le attività svolte, come ha spiegato l’assessore regionale Lucia Borsellino.
Sulla questione è intervenuto oggi l’on. Pippo Currenti, eletto nel collegio di Messina, sostenendo come le notizie che si leggono in questi giorni risultino ridondanti e anacronistiche, in quanto già durante l’incontro avuto con l’assessore Borsellino lo scorso gennaio il deputato messinese aveva avuto rassicurazioni sulla volontà del governo regionale di mantenere l’ospedale di Taormina a pieno regime, paventando anzi la possibilità di un potenziamento della struttura di contrada Sirina, un’eccellenza in termini di servizi al cittadino e di risultati, sia per il numero e la tipologia di interventi che per il basso indice di complicanze tra i reparti.
“In quell’occasione  - spiega Pippo Currenti - l’assessore Borsellino, dimostrando grande sensibilità e capacità organizzativa, ha concordato su tutti gli aspetti da me esposti e trattati, garantendo, previo approfondimento dei dati, che la posizione del governo sulla struttura ospedaliera San Vincenzo sarebbe stata rivista in modo da scongiurare il rischio di riduzione dei posti letto. La profusione di sforzi ed energie è encomiabile laddove rivolta a soluzione di problemi – continua Currenti -: nello specifico la questione ospedale San Vincenzo di Taormina non rappresentava più un problema in quanto la soluzione è già stata trovata ormai da tempo”. Secondo il deputato di “Articolo 4” la richiesta di svolgimento della Commissione Sanità a Taormina è stato un atto meramente strumentale a logiche diverse da quelle dei reali interessi e necessità del territorio.
“Invito il Sindaco di Taormina – conclude Currenti - ad interfacciarsi in modo più organico, oltre che con i rappresentati del territorio, con la componente politica delegata alla Regione, offrendo la mia piena disponibilità per fronteggiare i problemi del comprensorio”.

Più informazioni: taormina  salute  ospedale san vincenzo  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.