Martedì 20 Novembre 2018
Il 40enne ha lavorato al lancio del satellite BepiColombo con due dediche... speciali


Davide Ragusa, l'ingegnere che ha portato Limina nello spazio

di Filippo Brianni | 06/11/2018 | ATTUALITÀ

2361 Lettori unici | Commenti 1

Davide Ragusa accanto il BepiColombo

Che gli emigranti liminesi abbiano portato il nome del loro paese per tutti gli angoli del mondo era già cosa risaputa. Ma ora Limina sarà anche nello spazio. Merito di un emigrante giovane, Davide Ragusa, ingegnere 40enne, “svezzato” dal Liceo Scientifico santateresino e poi laureatosi all’Università di Messina in Ingegneria elettronica, oggi è dipendente della società francese Thales Alenia Space Italia. C’è la sua firma, con una dedica a Limina e l’altra alla figlia Micaela, sull’involucro del satellite BepiColombo, partito il 19 ottobre scorso, destinazione Mercurio. Ragusa è stato uno dei quattro – in un team di 30 uomini di Thales Alenia – che si è occupato di controllare gli standard di qualità necessari per l'assemblaggio, l'integrazione e i test sui vari strumenti scientifici e sugli elementi strutturali del satellite per il lancio su Mercurio del BepiColombo. Un progetto… decollato grazie alla sinergia dell’agenzia europea e quella giapponese, su cui Thales Alenia ha deciso di schierare le “punte”. Per questo Ragusa e gli altri 29 ci lavorano dal 2013. Per quattro anni in Olanda e da sei mesi a Kourou, nella Guyana francese, da dove è avvenuto il lancio. 

 

 

“Un grandissimo traguardo raggiunto dopo tantissimi sacrifici – dice emozionato Ragusa – ringrazio tutti i colleghi del team e la mia famiglia, in particolare mia figlia Micaela, mia fonte di ispirazione e forza”. E mentre Bepi Colombo viaggia con Limina sull’involucro (il satellite, liberatosi dell’involucro una volta giunto nello spazio, arriverà poi su Mercurio tra sette anni: anche nello spazio la viabilità ai suoi tempi…), l’ingegnere Ragusa è pronto a lanciarsi in una nuova iniziativa. Un progetto di  di Esa, Ezomars 2020, nel quale la Thales Alenia Space avrà un ruolo da protagonista. Ed anche Ragusa. 

 


COMMENTI

MARIA AMALIA OCCHINO | il 09/11/2018 alle 23:32:39

GRACIA SEMPRE AL NOSTRO PADRE REDENTORE NOSTRO DIO PER AVERE LIMINSE CON MOLTA INTELIGENZA QUE PORTANO IL PAESE DI LIMINA IN ALTO IO MI SENTO MOLTTO ORGUGLIOSA DE ESERE LIMINESE AUN AVER PARTITO DI LIMINA 58 ANNI FA SENTO MALTA NOSTALGIA PER IL MIO PAESE SCUSATE LOTOGRAFIA GRACIE

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.