Martedì 23 Aprile 2019
Mozione per avviare azioni a tutela degli utenti in attesa dei lavori sulla tratta


Declassare l'A18 e stop al pedaggio: la proposta della minoranza di Letojanni

di Redazione | 08/02/2019 | ATTUALITÀ

815 Lettori unici

Il tratto dell'A18 a Letojanni

Declassare l’A18 e sospendere il pedaggio, in attesa che vengano eseguiti i lavori di messa in sicurezza a tutela degli utenti. Lo propongono i consiglieri di minoranza di Letojanni, che oggi hanno presentato una mozione indirizzata al presidente del Consiglio comunale e al sindaco chiedendo la convocazione urgente del Consiglio per discutere dei problemi inerenti la sicurezza della Messina-Catania. I consiglieri Marilena Bucceri, Fabio Cicala e Marina Scimone ricordano come “l’A18 versa da anni in condizioni di assoluto degrado e pericolo per tutti gli utenti che la percorrono per svariati motivi e in particolare nel tratto che interessa il nostro comune di Letojanni è maggiormente disastrata e versa in pessime condizioni a causa della frana che ha generato la doppia corsia, minacciata da pericolo incombente e che ancora a tutt’oggi, decorsi più di tre anni, non è stato attuato alcun intervento di esecuzione dei lavori. Il mancato inizio dell’intervento ha ulteriormente peggiorato e aggravato il manto stradale caratterizzato da grosse buche simili a voragini – evidenziano i tre – che ogni qualvolta piove provoca incidenti, con ingenti danni sia a mezzi sia a persone, mettendo a repentaglio l’incolumità di cittadini che percorrono quotidianamente tale tratta. Anche alla luce degli ultimi eventi mortali che si sono verificati e susseguiti è necessario predisporre con urgenza e senza più tentennamenti ogni opportuna azione forte decisa e concreta – proseguono i consiglieri di minoranza – per far sì che inizino i lavori tanto conclamati in più sedi, per rimuovere la pericolosità e la grave minaccia che incombe costantemente sul nostro centro abitato con rischi per la sicurezza e la pubblica incolumità”.

Bucceri, Cicala e Scimone, dunque, “impegnano il sindaco e la Giunta ad attivarsi urgentemente fin da subito a provvedere, per quanto di propria competenza, a porre in essere ogni azione affinché inizino i lavori di ripristino e sicurezza del tratto autostradale in questione a tutela dell’incolumità degli utenti”. Nelle more chiedono che venga immediatamente declassata la A18 Catania-Messina e pertanto venga sospeso il pedaggio autostradale, adeguando la tratta ai vincoli posti dal Codice della strada. Gli stessi dichiarano la loro disponibilità ad ogni azione forte che tuteli il territorio e la sicurezza e pubblica incolumità.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.