Mercoledì 21 Agosto 2019
Positivo il primo bilancio del porta a porta. Controlli e sanzioni contro gli incivili


Differenziata boom a Giardini Naxos, in un mese raggiunto quasi il 65%

di Andrea Rifatto | 21/12/2018 | ATTUALITÀ

908 Lettori unici

Ad un mese dall’avvio della differenziata porta a porta con la rimozione dei cassonetti è tempo di stilare un primo bilancio del servizio di raccolta dei rifiuti. Ci ha pensato il Comune grazie ai dati forniti dalla Progitec, la ditta che dall’1 agosto scorso, a seguito di ordinanza urgente del sindaco valida fino all’1 febbraio, si occupa dei servizi ambientali nella cittadina naxiota. In quasi 30 giorni sono stati prodotti complessivamente 146.110 chilogrammi di rifiuti, di cui 92.630 differenziati e 53.480 indifferenziati e conferiti in discarica: numeri che consegnano una percentuale di raccolta differenziata che si attesta al 63,40%. Un risultato certamente positivo, se si pensa che Giardini era ferma nei mesi scorsi a percentuali che non superavano il 15-20%. L’assessore all’Ecologia, Carmelo Villari, fa notare come sia stato fatto un notevole passo avanti nella gestione dell’intero ciclo dei rifiuti e che la campagna di sensibilizzazione degli utenti condotta nei mesi scorsi abbia funzionato. Il dato sulla percentuale di scarti avviati al riciclo tra umido, carta e cartone, plastica, vetro e lattine è certamente confortante ma non bisogna fermarsi nell’azione informativa ed educativa nei confronti della cittadinanza e allo stesso tempo procedere con controlli e sanzioni nei confronti dei furbetti, che abbandonano sacchetti di spazzatura indifferenziata in giro per la città violando ogni regola. In questi giorni sono continui i controlli effettuati dagli agenti della Polizia municipale e dagli ispettori ambientali del Comune, che hanno ispezionato sacchi e buste, alla ricerca di indizi utili ad individuare i trasgressori. L’ultimo bilancio è di otto sanzioni da 316 euro, per un totale di 2mila 500 euro, per l’abbandono indiscriminato di scarti non differenziati. L’Amministrazione comunale ha voluto ringraziare i cittadini che hanno conferito correttamente tramite il porta e porta, consentendo di raggiungere in un mese quasi il 65% di raccolta differenziata, soglia minima di legge.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.