Domenica 22 Settembre 2019
L'ex consigliere comunale al vertice. Si attende l'ultimo ok dalla Regione


Dopo 40 anni rinasce la Pro Loco a S. Teresa: Carmelo Ariosto è il presidente

di Andrea Rifatto | 26/08/2017 | ATTUALITÀ

2399 Lettori unici | Commenti 1

Il presidente Carmelo Ariosto

Quarant’anni dopo rinasce la Pro Loco a S. Teresa di Riva. L’associazione per la promozione e lo sviluppo del territorio è stata rifondata da un gruppo di volenterosi cittadini con l’obiettivo di incrementare la valorizzazione turistica della località balneare. Presidente è stato scelto l’ex consigliere comunale Carmelo Ariosto, docente e presidente dell’associazione SiciliaArte. Fanno parte del direttivo Carmelo Cutrufello (vicepresidente), Franco Chillemi (segretario), Cristina Maimone e Lucia Carrolo. L’associazione turistica "Pro Loco S. Teresa di Riva" è stata costituita il 31 luglio e il 3 agosto il presidente Ariosto ha inviato alla Città metropolitana la documentazione, corredata dallo statuto e dal bilancio previsionale 2017 con la relazione programmatica sulle attività (approvati dai soci l'1 agosto), oltre a una relazione che dimostra come S. Teresa sia in possesso di attrattive paesaggistiche, ambientali, storiche, archeologiche, folcloristiche, enogastronomiche che consentono la valorizzazione turistica, nonché abbia la disponibilità di esercizi pubblici adeguati alle esigenze del movimento turistico. La Direzione Sviluppo economico della Città metroplitana, con provvedimento a firma della dirigente Anna Maria Tripodo, ha espresso parere favorevole per l'iscrizione dell'associazione turistica nell'albo regionale delle Pro Loco per l'anno 2017 e ha trasmesso tutti gli atti al Servizio turistico regionale di Messina per i succesivi adempimenti. L'iter a Palermo dovrebbe concludersi nel giro di venti giorni. Come provvisoria è stata indicata la residenza del vicepresidente, sulla via Francesco Crispi nel quartiere Portosalvo, ma il sodalizio ha già fatto richiesta al Comune per ottenere degli spazi pubblici.

A S. Teresa, una volta ufficializzato l'inserimento, tornerà così ad esserci la Pro Loco, sorta a metà degli Anni '60 e poi chiusa definitivamente dieci anni dopo. Un periodo in cui il sodalizio si fece promotore di eventi culturali di rilievo, tra cui ad esempio Labarissimo, con la presenza di celebri artisti nazionali ed internazioni. Dieci anni fa, durante l'amministrazione del sindaco Carlo Lo Schiavo, era stato avviato un tentativo di ricostituirla ma non andò a buon fine. Adesso sembra la volta buona per farla risorgere. 


COMMENTI

fausto parra | il 30/08/2017 alle 21:07:37

uno di noi, Carmelo uno di noi, uno di nooooiiiiiii, carmelo uno di noiiiiiiii!!!

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.