Giovedì 19 Settembre 2019
Avviati i lavori finanziati dalla Regione: all'interno troveranno spazio vari uffici


Fiumedinisi, al via la ristrutturazione dell'ex municipio: ospiterà anche la Riserva

di Redazione | 13/11/2018 | ATTUALITÀ

366 Lettori unici

L'edificio che verrà ristrutturato

Hanno preso il via a Fiumedinisi i lavori di manutenzione e riqualificazione funzionale dell’ex palazzo municipale, finanziati con 988mila 465 euro assegnati lo scorso anno grazie alla partecipazione ad un bando del 2015 dell'Assessorato regionale Infrastrutture per la riqualificazione dei centri urbani. L'immobile di piazza Matrice diventerà anche sede della Riserva naturale orientata Fiumedinisi-Monte Scuderi, così come stabilito da un accordo di programma stipulato nel 2006 tra il Comune e l'Azienda regionale Foreste demaniali, ente gestore della Riserva che si impegnato ad istituire un Ufficio per l'informazione e l'accoglienza turistica: tale sede sarà ospitata al primo piano, grazie all’unificazione dei vani ex ufficio anagrafe ed ex ufficio tributi; il piano terra sarà sempre destinato a punto d’ingresso, mentre i restanti ambienti al piano superiore saranno destinati ad uffici istituzionali del Comune ed a sala riunioni ed aula consiliare (stanza ex uffici ragioneria e segreteria); il secondo piano sarà invece destinato come sede della Protezione Civile comunale. Secondo il progetto redatto dall’architetto Natale Coppolino dell’Ufficio tecnico comunale è previsto il rifacimento di tutti gli intonaci interni ed esterni con prodotti bio-ecologici funzionali all'isolamento termico, il rifacimento della pavimentazione e dei rivestimenti, la sostituzione degli infissi, l’installazione di un elevatore servoscala e il rifacimento degli impianti elettrico, idrico, fognario e di riscaldamento, per i quali è stata posta particolare attenzione al risparmio energetico, visto l'utilizzo di corpi illuminanti a led e l'installazione di una caldaia a condensazione. I lavori, aggiudicati all'impresa Cutrona Liborio di Montemaggiore Belsito (Pa) per l'importo di 442 mila euro, sono diretti dall'architetto Francesco Gregorio e prevedono anche l'intervento su parti comuni dell'edificio, per le quali le spese sono state ripartite con gli altri proprietari tramite convenzione. “Si tratta di un'opera importante ed attesa – commenta il sindaco Giovanni De Luca – che permetterà tra le altre cose l'insediamento di un ufficio dell'Ente gestore della Riserva e di una "base" logistica per gli operai ed i mezzi destinati alla manutenzione della stessa, che abbraccia gran parte del territorio montano del nostro comune”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.