Domenica 22 Settembre 2019
La minoranza esprime rammarico e chiede soluzioni definitive contro gli sversamenti


Fogna in spiaggia a S. Teresa: "Figuraccia internazionale, si risolva il problema"

18/08/2018 | ATTUALITÀ

2449 Lettori unici

Gli sversamenti di ieri

“Una cittadina a prevalente espressione turistica, quale dovrebbe essere S. Teresa di Riva, per giunta con il riconoscimento della Bandiera blu, non può permettersi soprattutto nel vivo della stagione balneare simili figuracce “internazionali” tipiche di paesi poco sviluppati”. Lo dichiara in una nota il gruppo consiliare di minoranza “Insieme per cambiare”, che esprime vivo rammarico per gli sversamenti di liquami in spiaggia avvenuti ieri, nel pieno della stagione balneare. “In svariate occasioni questo gruppo consiliare ha portato all’attenzione dell’Amministrazione comunale  questo gravissimo problema, che è stato sempre sottovalutato e lasciato irrisolto – scrivono i consiglieri Antonio Scarcella, Carmelo Casablanca, Giuseppe Migliastro e Lucia Sansone – e negli ultimi anni sono stati sperperati centinaia di migliaia di euro di soldi pubblici che sarebbero potuti servire per la realizzazione di una parte della rete fognaria. Non si può parlare di turismo se non si risolve una volta per tutte il problema delle fognature a S. Teresa. Non basta fare intervenire la ruspa ogni volta che accadono simili sversamenti nascondendo tutto sotto la sabbia. Questo modo di governare, da noi mai condiviso – conclude ‘Insieme per cambiare’ – non è più tollerabile. Riteniamo che per motivi igienico-sanitari bisognerebbe, quantomeno, rendere con urgenza non balneabili le zone ove vi sono stati tali sversamenti”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.