Lunedì 18 Febbraio 2019
I rocciatori hanno constatato la pericolosità del costone e la necessità di lavori


Frana a Capo Alì, la Statale 114 rimarrà chiusa almeno cinque giorni

di Andrea Rifatto | 24/12/2018 | ATTUALITÀ

1058 Lettori unici

La Statale 114 rimane chiusa a Capo Alì

Rimarrà chiusa almeno per cinque giorni la Strada statale 114 a Capo Alì dopo la frana di questa notte. I rocciatori giunti da Palermo nel primo pomeriggio di oggi hanno constatato lo stato di pericolo del costone sovrastante l'arteria al km 22,750 e dopo un sopralluogo effettuato con l'Anas è stato deciso di interdire il traffico fino al completamento dei lavori di disgaggio e messa in sicurezza della montagna con la posa di nuove reti di contenimento. La ditta si era resa disponibile ad eseguire gli interventi anche domani, giorno di Natale, ma l'impossibilità a reperire il materiale, visti i giorni festivi, ha fatto slittare tutto a giovedì 27. Oggi, fino a quando le condizioni di luminosità lo hanno consentito, i rocciatori hanno verificato la stabilità del costone e provveduto al disgaggio di ulteriore materiale instabile. Giovedì è previsto l’arrivo della nuova rete parietale. Anas,  compatibilmente con le condizioni meteorologiche, conta di riaprire la Statale 114 entro sabato 29 dicembre. Esclusa quindi anche la soluzione di un'apertura parziale a senso unico alternato, visto che non è possibile garantire l'incolumità degli automobilisti. Sul posto nel pomeriggio erano presenti per Anas il caponucleo Maurizio Ragazzi e il capocentro Cristiano Fogliano, il sindaco di Scaletta Gianfranco Moschella, il vicesindaco di Alì Terme Nino Melato e i carabinieri di Alì Terme.

Più informazioni: frana capo alì 24 dicembre  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.