Martedì 21 Maggio 2019
Circolazione difficile all'altezza del km 16, dove alcuni cittadini hanno aperto un varco


Frana sulla Sp 12, nella notte isolati Scifì, Limina e Roccafiorita

di Redazione | 02/10/2015 | ATTUALITÀ

2257 Lettori unici | Commenti 1

La frana al km 16 della Sp 12

Si circola con difficoltà sulla strada provinciale 12 Sant'Alessio-Limina-Antillo, dove a causa delle abbondanti piogge di queste notte si è verificata una frana all’altezza del km 16, in territorio di Scifì, frazione di Forza d'Agrò. Massi, pietrisco, terra e parti di vegetazione, per un fronte di circa 5 metri, hanno invaso totalmente la carreggiata, impedendo il passaggio di veicoli e pedoni. Per alcune ore nel corso della notte la frazione e gli altri centri collinari della vallata, Limina e Roccafiorita, sono rimasti isolati a causa dell’impercorribilità della Sp 12. Solo poco prima delle 7 di stamane, grazie all’opera di alcuni volontari, sono stati rimossi massi e pietre dalla corsia in direzione monte, così da consentire il transito, seppur con difficoltà, delle auto. I mezzi pesanti al momento non riescono invece a transitare. L’evento si è verificato nello stesso punto dove il 25 marzo scorso si era distaccata una vasta porzione di costone roccioso, che aveva ostruito per diverse ore tutta l’arteria creando notevoli disagi a quanti risiedono nei centri della vallata. Disagi che si registrano anche oggi, accompagnati dalle proteste degli automobilisti che chiedono interventi urgenti per la messa in sicurezza della Provinciale. Anche in altri tratti della Sp 12, tra il bivio per Antillo-Limina e Scifì e tra la frazione forzese e contrada Lacco (Sant'Alessio), si registrano lievi smottamenti e allagamenti. I tecnici della Provincia di Messina sono già stati informati della situazione e stanno predisponendo gli interventi necessari a rimuovere la frana al km 16 ma le operazioni sono rese difficili dalle incessanti piogge di queste ore.

AGGIORNAMENTO ORE 17.00
Il materiale franato al km 16 della Sp12 è stato rimosso con dei mezzi meccanici e depositato ai margini della carreggiata. Sulla stessa arteria si segnalano numerosi allagamenti tra la frazione Lacco e il bivio per Limina/Antillo. La circolazione rimane a rischio per la caduta di fango e pietrisco sulla sede stradale. L'invito è di procedere con la massima prudenza.

 

(foto Giovanni Paratore)

Più informazioni: sp12  


COMMENTI

maverik | il 02/10/2015 alle 09:14:50

anche la natura si mette a incentivare l'isolamento di questi paesini ormai destinati a scomparire demograficamente parlando

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.