Martedì 23 Luglio 2019
Cerimonia in municipio con il Consiglio dei ragazzi e gli amministratori adulti


Furci Siculo. Si è insediato il baby sindaco Federica Santamaria - FOTO

di Andrea Rifatto | 24/12/2015 | ATTUALITÀ

1098 Lettori unici

Baby sindaco e consiglieri con il sindaco Foti

Nuovo baby sindaco a Furci Siculo. Ieri pomeriggio, infatti, si è insediata Federica Santamaria, 13 anni, studentessa della III A della scuola secondaria, che con 58 voti ha superato Luca Spadaro (46 preferenze) e Paolo Palella (15) nella competizione elettorale riservata ai più piccoli che ha visto coinvolti gli studenti della Primaria e della Secondaria di primo grado di Furci. Insieme al baby sindaco, che succede a Thomas Moschella, nell’aula consiliare della cittadina jonica si è insediato anche il Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze, composto da 15 membri, 11 studenti della Secondaria e 4 della Primaria. La cerimonia si è svolta in apertura della seduta del Civico consesso “degli adulti”, alla presenza di consiglieri e assessori, con la proclamazione degli eletti da parte del sindaco di Furci, Sebastiano Foti, che ha poi consegnato la fascia tricolore a Federica Santamaria. Il baby Consiglio è composto da Francesco Manuli, Marco Catania, Alessandro Ingegneri, Davide Altadonna, Nicolò Prestipino, Chiara Romano, Sharon Caminiti, Manuela Crisafulli, Ilenia Volzone, Anna Trimarchi, Giuliana Santoro per la scuola secondaria; Dennis Moschella, Veronica Trimarchi, Rebecca Pintore e Vincenzo Di Bella per la Primaria. L’elezione di baby sindaco e Consiglio rientra all’interno del progetto “Legalità”, di cui è referente la prof.ssa Palma Settimo, avviato anche quest'anno dall’Istituto comprensivo di Roccalumera, guidato dalla dirigente scolastica Sauastita Guta, di cui fanno parte i plessi scolastici di Furci. All’insediamento, oltre alla prof.ssa Settimo e alla dirigente Guta, era presente anche l’insegnante Cinzia Storione, referente per la Primaria furcese. “Provo profondo piacere che il baby sindaco sia una donna – ha dichiarato Foti – a dimostrazione che spesso non serve imporre quote rosa per consentire ad esponenti del gentil sesso di ricoprire cariche istituzionali. Federica e i baby consiglieri potranno adesso toccare con mano quelle che sono le problematiche di una cittadina come la nostra, interagendo con i nostri uffici e con gli amministratori comunali.  Insieme – ha aggiunto il sindaco augurando buon lavoro all’amministrazione dei ragazzi – potremo studiare i vostri progetti e valutare le istanze che avanzerete, perché molto spesso avete una migliore visione delle cose rispetto a noi adulti”. Il presidente del Consiglio Gianluca Di Bella, formulando i suoi auguri, ha ricordato come questa prima esperienza politica consentirà agli studenti furcesi di formarsi in una fase critica della loro crescita, caratterizzata da numerosi cambiamenti, consigliando loro di tenere come punti saldi la famiglia e la scuola. “Le elezioni scolastiche nell’ambito del progetto Legalità sono un’iniziativa importante per il nostro istituto – ha spiegato la dirigente scolastica Sauastita Guta – perché permettono di far sviluppare nei nostri allievi una mentalità volta ad ascoltare e capire le necessità della comunità in cui vivono e dove in futuro potranno ricoprire incarichi di spessore”.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.