Martedì 12 Novembre 2019
La proposta è stata avanzata del consigliere di minoranza Francesco Moschella


Furci. “Un defibrillatore al campo da calcio con le indennità dei consiglieri”

di Andrea Rifatto | 31/10/2016 | ATTUALITÀ

1971 Lettori unici

Francesco Moschella

Destinare i gettoni di presenza dei consiglieri comunali all’acquisto di un defibrillatore per il campo da calcio. È la proposta lanciata nell’ultima seduta del Consiglio comunale di Furci Siculo dall’esponente di minoranza Francesco Moschella. “Si tratta di uno strumento salvavita molto importante che può rivelarsi fondamentale nel caso una persona venga colpita da arresto cardiaco all’interno della struttura sportiva – ha fatto presente Moschella – e credo che destinare i gettoni di presenza di tutte le sedute sino a fine anno possa essere un gesto utile. Qualora la somma non dovesse essere sufficiente, potrebbe essere integrata dalla Giunta”. Secondo l’esponente d’opposizione per l’acquisto di un defibrillatore semiautomatico sono sufficienti meno di 2mila euro. Proposta che per il momento è stata accolta con freddezza: “Bisogna vedere quali sono i costi per acquistare il defibrillatore e dove potrà essere posizionato all’interno del campo da calcio” – ha evidenziato il presidente Gianluca Di Bella, che ha invitato comunque il consigliere Moschella a formalizzare la sua proposta. Dal prossimo 1 gennaio, tra l’altro, scatterà l’obbligo per tutte le società sportive di avere un defibrillatore e una persona formata al suo utilizzo. Un ulteriore dispositivo posizionato in una struttura pubblica come il campo da calcio non potrà comunque che aumentare la capacità di soccorso immediato in caso di necessità. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.