Lunedì 16 Settembre 2019
Cinque catanesi in trasferta hanno ripulito gli scaffali in tre esercizi commerciali


Furti nei supermercati a Trappitello, Giardini e Calatabiano: denunciata una famiglia

27/02/2016 | ATTUALITÀ

2878 Lettori unici

Sembrava una tranquilla famiglia impegnata ad effettuare la spesa quotidiana all’interno dei supermercati a cavallo delle province di Messina e Catania ma in realtà il loro vero scopo era razziare quanta più merce possibile dagli scaffali e dileguarsi. Ieri avevano messo a segno già tre colpi in tre diversi esercizi commerciali di Trappitello (Taormina), Giardini Naxos e Calatabiano, prima di essere bloccati dai carabinieri delle stazioni di Calatabiano e Fiumefreddo di Sicilia, che su segnalazione degli addetti alla vendite dei supermercati presi di mira si sono messi sulle tracce della famiglia sospetta. L’ultimo audace furto lo hanno compiuto al centro di Calatabiano, dove il nucleo, composto da fratello e sorella con i rispettivi coniugi e la suocera al seguito, aveva ripulito gli espositori da una rilevante quantità di generi alimentari, successivamente stipati sulla loro Fiat Panda utilizzata per fuggire via. I militari dell’Arma, acquisite tutte le informazioni utili dopo la segnalazione, hanno avviato immediatamente le ricerche rintracciandoli e bloccandoli mentre percorrevano la Strada statale 114 in direzione di Fiumefreddo: la perquisizione dell’auto ha permesso di ritrovare, oltre alla merce rubata nel supermercato di Calatabiano, altri generi alimentari razziati nel corso della mattinata. I cinque, tutti di Catania, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica etnea per furto aggravato in concorso e ricettazione. La merce, per un valore complessivo di oltre 1.500 euro, è stata restituita ai responsabili degli esercizi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.