Domenica 20 Ottobre 2019
Subentra al cap. Michele Milazzo, che andrà a dirigere la Compagnia di Milazzo


Gdf: il capitano Giuseppe Siligato al vertice della Compagnia di Messina

02/08/2014 | ATTUALITÀ

2130 Lettori unici

Al termine di quattro anni di proficuo servizio trascorsi al vertice della Compagnia della Guardia di Finanza di Messina, il capitano Michele Milazzo lascia la sede messinese per ricoprire l’analogo incarico presso la Compagnia di Milazzo. Il comando della Compagnia di Messina è stato assunto dal capitano Giuseppe Siligato, 46 anni, originario di Taormina, sposato e padre di due figli. Siligato è laureato in Economia e Commercio presso l’Ateneo messinese e in Scienze della Pubblica Amministrazione presso l’Università degli Studi di Catania. Dal 2006 è dottore commercialista e dal 2007 revisore contabile. Dopo aver prestato servizio presso vari Reparti del Corpo, ubicati in Calabria e in Sicilia, ha svolto un periodo formativo presso l’Accademia della Guardia di Finanza, ove ha frequentato il 2° corso “Ruolo Speciale”, riservato agli Ispettori laureati del Corpo. L’ufficiale, proveniente dal Nucleo di Polizia Tributaria di Catania, ove ha comandato la 2ª Sezione Tutela Entrate del Gruppo Tutela Finanza Pubblica, ha assicurato il massimo impegno personale e dei propri uomini nell’assolvimento dei compiti istituzionali demandati alla Guardia di Finanza, nonché la piena disponibilità e collaborazione nei rapporti con le istituzioni ed i cittadini.
L’odierno avvicendamento degli ufficiali del Corpo, rientra nel normale ricambio del quadro dirigenziale delle fiamme gialle ed interesserà anche altri reparti territoriali della provincia peloritana. Al nuovo Comandante della Compagnia di Messina, il Comandante Provinciale alla sede, Col. t. ST Vincenzo Vellucci, ha rivolto l’augurio di un proficuo e sereno lavoro.     

Più informazioni: guardia di finanza  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.