Venerdì 18 Ottobre 2019
Venerdì 21 novembre la benedizione dei pescatori e delle loro famiglie


Giornata mondiale della Pesca, una messa nel Santuario di S. Teresa

di Fabrizio Sergi | 16/11/2014 | ATTUALITÀ

1166 Lettori unici

Il prossimo venerdì, 21 novembre, per iniziativa della Cei, tramite l'Ufficio Nazionale per l'apostolato del mare, sarà celebrata la Giornata Mondiale della Pesca. Un'occasione per ricordare la situazione di precarietà in cui vivono molti pescatori di professione, come pure l’importanza di preservare le risorse che offre il mare e far sì che vengano contenuti i problemi che oggi lo affliggono, quali il surriscaldamento delle acque, l'erosione delle coste, i cambiamenti climatici e l'inquinamento in genere. In anni recenti il sistema di pesca si è sviluppato secondo la logica del profitto: riempire le reti al massimo nel minor tempo possibile e, spesso, con poca considerazione del patrimonio ittico e dei tempi necessari perché si rigeneri. Il principio del guadagno che influenza tutto il mondo della pesca, da quella industriale a quella artigianale, naturalmente porta i pescatori a lavorare anche in condizioni meteorologiche avverse e per lunghe ore, con un eccesso di fatica che spesso causa infortuni e, talvolta, anche incidenti mortali. Generalmente, ma ancora di più in casi di disgrazie sul lavoro, la protezione sociale per il pescatore e la sua famiglia è ridotta al minimo, se non inesistente. Nella pesca industriale i contratti sono carenti o irregolari, il salario non è adeguato e a bordo mancano i requisiti minimi di sicurezza, mentre nella pesca artigianale, l’inquinamento delle coste e la distruzione dell’habitat di riproduzione lungo i litorali costringono i pescatori a spingersi sempre più al largo con imbarcazioni inadeguate, mettendo a repentaglio la propria vita.
Proprio per questo anche l'associazione nazionale di pesca sportiva Enalpesca, sezione di Santa Teresa di Riva, che da più di un decennio nelle varie competizioni sportive ha sempre destinato il pescato in beneficenza, nella persona del suo presidente dott. Rosario Sergi, ha accolto con grande favore l'invito di padre Fabrizio Subba, parroco del santuario Madonna del Carmelo di Santa Teresa di Riva, il quale per l'occasione, nel corso della celebrazione della Santa Messa delle ore 18, amministrerà una benedizione a tutti i pescatori locali e alle famiglie che ne prenderanno parte.
Raccogliendo le parole rivolte da Papa Benedetto XVI ai partecipanti del XXIII Congresso Mondiale tenutosi nella Città del Vaticano nel novembre 2012: “A voi pescatori, che cercate condizioni di lavoro dignitose e sicure, salvaguardando il valore della famiglia, la tutela dell’ambiente e la difesa della dignità di ogni persona, vorrei assicurare la vicinanza della Chiesa”, l’Apostolato del Mare vuole ancora una volta essere voce di chi non ha voce e denunciare i problemi e le difficili situazioni di lavoro e di vita dei pescatori e dei loro cari.

Più informazioni: giornata mondiale della pesca  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.