Lunedì 16 Settembre 2019
Domenica 5 giugno manifestazione organizzata dal Coni per promuovere numerose discipline


Giornata nazionale dello Sport, a Sant'Alessio attesi centinaia di giovani

di Andrea Rifatto | 30/05/2016 | ATTUALITÀ

2290 Lettori unici

Papa, Bartorilla, Interdonato, Fichera, Violato e Ferlito

Il lungomare di Sant’Alessio Siculo ospiterà domenica 5 giugno una grande festa dello sport. La cittadina del Capo sarà infatti una delle città italiane dove si svolgeranno le manifestazioni della Giornata nazionale dello Sport promossa dal Coni, giunta quest’anno alla XIII edizione. L’evento è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa in municipio, alla presenza del sindaco Rosa Anna Fichera, degli assessori Giuseppe Bartorilla (Sport) e Antonella Papa (Pubblica Istruzione), del presidente del Comitato provinciale del Coni, Aldo Violato, della dirigente dell’Istituto comprensivo di S. Teresa di Riva, Enza Interdonato, e dei consiglieri comunali Natale Ferlito e Donatella Molino. La Giornata, che ogni anno si svolge contemporaneamente su tutto il territorio nazionale, sarà all’insegna dello sport e della promozione di numerose discipline sportive, grazie al coordinamento dei Comitati regionali Coni in collaborazione con le federazioni sportive nazionali ed il supporto delle istituzioni locali. In Sicilia le manifestazioni si sono già svolte nell’ultimo weekend a Palermo, Enna, San Pietro Clarenza (Ct) e Ragusa, mentre domenica 5 giugno, oltre a Sant’Alessio Siculo, la festa dello sport interesserà anche Caltanissetta, Agrigento e Trapani. Quest’anno il Coni di Messina ha scelto Sant’Alessio come comune che rappresenterà la provincia peloritana: “Una decisione che ci lusinga perché siamo ben lieti di promuovere la pratica sportiva – ha esordito il sindaco Fichera – attività importante sotto l’aspetto ludico-ricreativo ma anche formativo per le giovani generazioni”.

La manifestazione si svolgerà nella zona sud della via marina a partire dalle 9.30, con la presenza di oltre 30 società sportive provenienti dalla provincia di Messina: “Sarà una giornata per invogliare i giovani ad avvicinarsi ai cosiddetti sport minori – ha spiegato il presidente del Coni, Violato – e prevediamo l’arrivo di almeno 300 partecipanti che potranno cimentarsi in diverse discipline come judo, danza, tiro con l’arco, hockey, pattinaggio e tante altre. Ai presenti il Coni donerà un piccolo omaggio e sarà a Sant’Alessio anche l’olimpionica di pallanuoto Silvia Bosurgi, per una grande manifestazione sportiva ospitata per la prima nella riviera jonica. Siamo convinti – ha evidenziato Aldo Violato – di aver fatto la scelta giusta”. “Una vetrina per lo sport – ha aggiunto il consigliere Ferlito – per far conoscere e promuovere tante discipline senza competizione ma in un clima di grande festa”. Al termine degli eventi sul lungomare, alle 12.30 si svolgerà un convegno nel parco di Villa Genovesi sul tema “Lo sport: dalla scuola alle olimpiadi”, a cui prenderanno parte esponenti del mondo della scuola e della politica. Parte attiva della Giornata nazionale dello sport saranno infatti le istituzioni scolastiche: “L’Istituto comprensivo ha sempre avuto particolare attenzione per lo sport sin dalla scuola dell’infanzia – ha evidenziato la dirigente Interdonato – grazie ai progetti di Alfabetizzazione motoria e Sport di classe che hanno permesso ai nostri studenti di fare notevoli passi avanti nelle discipline sportive: siamo ben lieti di partecipare all’evento dove contiamo di coinvolgere il maggior numero possibile di alunni dei vari plessi del territorio”. 

L’Amministrazione comunale di Sant’Alessio ha deciso di contribuire alla buona riuscita della manifestazione stanziando 2mila euro provenienti dalle indennità di carica del sindaco e dell’assessore allo Sport: “Abbiamo voluto onorare al meglio questo evento anche come forma di destagionalizzazione turistica – ha sottolineato l’assessore Bartorilla – e visto il periodo difficile che vivono tutti i Comuni a livello finanziario abbiamo ritenuto opportuno contribuire con le nostre indennità”. Alla Giornata nazionale dello Sport in programma domenica 5 giugno nella cittadina alessese collaboreranno la Polisportiva Odysseus di Antonello Aliberti, l’Agenzia nazionale Giovani e i volontari del Servizio civile, presenti alla conferenza di oggi. Tra il pubblico anche Walter Musumeci, nipote dell’olimpionico alessese Arturo Mastroeni.


I giovani del Servizio civile


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.