Lunedì 27 Maggio 2019
Per tutto il mese di agosto i volontari di sette associazioni vigileranno sul comprensorio


Gruppo Interforce Jonica, uomini e mezzi al servizio del territorio

09/08/2016 | ATTUALITÀ

1429 Lettori unici

La sala operativa e il presidente D'Angelo con i volontari

Il Gruppo Interforce Jonica di Protezione civile scende in campo a fianco delle istituzioniper tutta la durata del mese di agosto, al servizio del territorio e dei suoi abitanti, con il progetto“Pronti se occorre…estate sicuri 2016!". Il Gruppo ha messo a disposizione squadre sanitarie e antincendio, coordinate da una propria sala operativa sotto l’egida dei Comuni di Taormina, Giardini Naxos, Letojanni, Roccafiorita, Mongiuffi Melia e Castelmola, con la supervisione del Dipartimento regionale di Protezione civile, e monitora le zone di propria competenza nella fascia oraria dalle 8 alle 20, salvo eventuali emergenze. “Siamo pronti se occorre – spiegano – perché come cita uno dei tanti aforismi di Carl William Brown “A forza di teorie dimentichiamo la pratica e l'azione, così quando dovremo cambiare finiremo solo per fare un mutamento teorico”. “I momenti di calma sono adoperati per un ripasso di funzionalità di mezzi, procedure ed attrezzature, specie verso i nuovi volontari: ciò sposa il concetto di prevenzione e permette di far diventare la teoria pratica a costi molto contenuti (solo spese carburante)” – sottolinea Daniele Rizzo, vicepresidente del Gruppo Interforce Jonica e referente delle telecomunicazioni. “La sala operativa – spiega Emanuela Galì – non mira assolutamente a sostituire quelle istituzionali, ma a facilitarne i contatti con le sette associazioni, a supportare le squadre in caso di attività ed a svolgere le procedure burocratiche”. Quest’anno oltre il sistema di comunicazione satellitare, viene utilizzato un sistema di rilevamento Gps per sapere in tempo reale la posizione delle squadre attive.

I dati di questo primo week-end: 47 volontari in servizio; 3 mezzi antincendio boschivo (Aib) utilizzati; 1 ambulanza + 1 squadra appiedata di servizio sul corso principale a Taormina; 93 Km percorsi dall’ambulanza e 203 Km percorsi dall'Aib; 1 intervento antincendio su richiesta dei Vigili del Fuoco. “Un ringraziamento personale e a nome del Gruppo Interforce Jonica ai sindaci di Taormina, Giardini Naxos, Letojanni, Mongiuffi Melia, Castelmola e Roccafiorita per aver creduto nel progetto e proceduto alle attivazioni delle Associazioni – dichiara Alessandro D’Angelo, presidente pro tempore – e al Bar Mocambo di Taormina che ha ospitato la squadra sanitaria appiedata. Le associazioni hanno ben chiaro il loro ruolo di supporto sia al Dipartimento di Protezione civile che al sistema Sues 118, con gli stessi doveri e la stessa diligenza di qualunque cittadino seppur con addestramento – continua D’Angelo –: con questa occasione svolgono un ulteriore fase di addestramento per un lavoro in sinergia, sperando che questo resti sempre e solo teoria. Un grazie ai numerosi volontari che si spendono anche nei giorni di festività”.

Il Gruppo Interforce Jonica di Protezione civile è costituito da sette associazioni di volontariato:  Gruppo comunale di protezione civile di Giardini Naxos; Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni; Misericordia di Spadafora; Radio Valle Alcantara di Taormina; Rangers International-Delegazione di Letojanni; Rangers International-Delegazione San Filippo; Rangers International -Delegazione Kalfa, tutte accreditate presso il Dipartimento regionale di Protezione civile. Il Gruppo ha quale fine principale il coordinamento delle organizzazioni aderenti, già presenti sul territorio da diversi anni, nell’ambito delle attività di Protezione civile, di salvaguardia dell’ambiente naturale e antropico e di tutela dei beni culturali.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.