Mercoledì 20 Marzo 2019
Da venerdì a domenica dibattiti ed eventi tra la cittadina del Capo e Fondachelli Fantina


I Piccoli Comuni in festa a Sant’Alessio Siculo

di Redazione | 11/09/2015 | ATTUALITÀ

1225 Lettori unici

L’Associazione nazione dei Piccoli Comuni d’Italia ha scelto quest’anno la Sicilia come sede della XVI Assemblea nazionale e dell’XI Festa nazionale. Da oggi a domenica, infatti, l’organismo presieduto da Franca Biglio, sindaco di Marsaglia (Cuneo), ha programmato una serie di incontri ed eventi nei centri messinesi di Sant’Alessio Siculo e Fondachelli Fantina, sul tema “Autonomia e democrazia, dignità istituzionale per i sindaci in trincea”. Si partirà oggi alle 16 nella cittadina alessese, dove i partecipanti saranno accolti e accreditati nella sala congressi dell'Elihotel per il dibattito “La parola ai sindaci”, in porgramma alle 17, preceduto dai saluti del sindaco di Sant’Alessio Siculo Rosa Anna Fichera e del collega di Fondachelli Fantina Marco Pettinato. Relatrice sarà Franca Biglio, mentre i lavori saranno moderati da Marco Perosino, sindaco di Priocca (Cn). Al termine cena nella cittadina del Capo e spettacolo folkloristico in piazza.
Sabato 12 gli amministratori del piccoli comuni aderenti all’Anpci si sposteranno a Fondachelli Fantina, dove alle 16 è in programma in municipio la tavola rotonda “Autonomia e democrazia per la difesa dei diritti del cittadino e del territorio: opportunità per i piccoli comuni”, moderata da Francesco Cerisano (Italia Oggi), con l'intervento di parlamentari nazionali e regionali. A seguire, prima della manifestazione con la degustazione di prodotti tipici, verrà inaugurata la targa della Festa nazionale dell’Anpci. Alle 22 la cerimonia di conclusione della manifestazione con il passaggio della chiave dei Piccoli Comuni dai sindaci di Calopezzati e di Altilia (comuni della provincia di Cosenza) ai primi cittadini di Sant’Alessio Siculo e Fondachelli Fantina.
Domenica 13 si ritornerà a Sant’Alessio per la celebrazione di una Santa Messa di ringraziamento (ore 9) officiata dal Vicario generale dell'Arcidiocesi di Messina, mons. Gaetano Tripodo, seguita dalla presentazione della targa ufficiale della Festa nazionale Anpci e dal rinfresco finale.
L’Associazione nazionale dei Piccoli Comuni d’Italia, nata nel 2009, riunisce i Comuni con popolazione inferiore ai 5000 abitanti, con lo scopo di difendere gli interessi, le aspettative, l’identità e l’autonomia dei Comuni associati, valorizzando il patrimonio di esperienze, di storia, di cultura e di civiltà delle popolazioni interessate per promuoverne lo sviluppo e la crescita sociale ed economica, la tutela del territorio e delle risorse in esso presenti.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.