Sabato 21 Settembre 2019
La proposta fu approvata nel 2010 ma l’iter si bloccò. Ora il via libera dalla Prefettura


Il lungomare di S. Teresa intitolato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

di Andrea Rifatto | 15/04/2016 | ATTUALITÀ

3112 Lettori unici

Falcone e Borsellino, simboli di legalità e lotta alla mafia

La proposta sembrava essere finita nel dimenticatoio e dai sei anni non se n’era saputo più nulla. Adesso è arrivata l’ufficialità: il lungomare di S. Teresa di Riva è stato intitolato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, i due magistrati siciliani uccisi dalla mafia nel 1992. Il via libero è arrivato nelle scorse settimane dalla Prefettura di Messina, che ha rilasciato il necessario nulla osta affinché i quasi quattro chilometri di litoranea siano dedicati a due simboli della legalità che hanno pagato con la vita il loro straordinario e coraggioso impegno contro la criminalità organizzata. La proposta di intitolazione venne formulata nel 2010, quando l’Amministrazione comunale allora guidata dal sindaco Alberto Morabito approvò una delibera in Giunta: il 20 luglio di quell’anno il Comune diramò infatti un comunicato stampa con il quale rendeva noto che “la Giunta, in occasione del diciottesimo anniversario delle stragi di Capaci e di via d’Amelio, nella consapevolezza che la testimonianza di impegno professionale ed integrità morale dei due magistrati, barbaramente uccisi insieme alle loro scorte, rappresenta una eredità di valore inestimabile da mantenere viva nella memoria della collettività quale preziosa lezione per la lotta contro la illegalità ed esempio di crescita civile e democratica per le generazioni presenti e future, ha deliberato di intitolare ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino il Lungomare”. L’iter andò avanti molto lentamente ma negli anni successivi non se ne ebbero più notizie.

Nei mesi scorsi l’assessore Annalisa Miano, che da tempo si sta occupando del riordino della toponomastica cittadina, ha pensato di intitolare il lungomare a Falcone e Borsellino e solo per puro caso ha scoperto che in municipio era già stata istruita una pratica in tal senso. “Abbiamo preferito riprendere la richiesta già inoltrata anziché formularne una nuova – spiega l’assessore – e ho dato subito disposizioni agli Uffici di cercare l’incartamento e vedere a che punto fosse l’iter autorizzativo presso la Prefettura. Una volta ripresi i contatti con i funzionari governativi siamo stati informati che dopo la richiesta inviata dal Comune di S. Teresa nel 2010, furono chieste delle integrazioni alla documentazione che però non vennero mai inviate. Abbiamo quindi proceduto a farlo e poco dopo abbiamo ottenuto il nulla osta definitivo”. Attualmente il lungomare di S. Teresa è “diviso” in due in base a due distinte numerazioni civiche, dalla periferia sud (quartiere Barracca) fino a via Pozzo Lazzaro e da Pozzo Lazzaro alla zona nord (quartiere Bucalo). La proposta redatta dall’Amministrazione Morabito prevede il mantenimento della doppia numerazione e di conseguenza due intitolazioni: una parte lungomare Giovanni Falcone, l’altra lungomare Paolo Borsellino. Scelta che l’attuale esecutivo cittadino non ha potuto modificare, anche se l’assessore Miano aveva immaginato un’unica denominazione Falcone-Borsellino con una sola numerazione civica. Ottenuta l'approvazione dalla Prefettura, l'Amministrazione provvederà adesso ad organizzare la cerimonia pubblica di intitolazione ai due magistrati.

La storia dell’intitolazione del lungomare di S. Teresa è piuttosto travagliata: negli anni '90 l’arteria fu dedicata dall’allora Amministrazione del sindaco Nino Bartolotta per metà (da Barracca a Pozzo Lazzaro) ai Fratelli Lo Schiavo, eroi di guerra, e per metà (da Pozzo Lazzaro a Bucalo) a Piersanti Mattarella, ucciso dalla mafia nel 1980 quando era presidente della Regione. Intitolazioni che però non furono mai presentate e approvate dalla Prefettura e che quindi non poterono essere ufficializzate. Dopo pochi anni la via marina tornò quindi ad essere identificata come via Lungomare. Ai Fratelli Lo Schiavo è stata intitolata nel settembre 2011 la via Ex Campo Sportivo, nel quartiere Portosalvo, mentre al momento nessuna strada cittadina è stata dedicata a Mattarella.

Più informazioni: lungomare santa teresa  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.