Giovedì 19 Settembre 2019
Riparata la condotta del depuratore. Da marzo erano off limits 400 metri di costa


Il mare è pulito, revocato il divieto di balneazione tra Scaletta Zanclea e Itala

di Redazione | 14/06/2016 | ATTUALITÀ

2759 Lettori unici

La spiaggia di Scaletta Zanclea

Torna balneabile il tratto di mare tra i comuni di Scaletta Zanclea e Itala interdetto ai bagnanti a causa dello sversamento di liquami provenienti dallo scarico del depuratore. Questa mattina il sindaco di Scaletta Gianfranco Moschella ha firmato un’ordinanza che revoca il divieto di balneazione istituito il 24 marzo scorso nella zona compresa tra 200 metri a sud e 200 a nord di piazza Alcide De Gasperi, in corrispondenza della condotta sottomarina di scarico dell’impianto che serve i due comuni, in seguito alle segnalazioni di alcuni pescatori relative alle fuoriuscite di fogna ad alcuni metri di distanza dalla spiaggia, che causavano l’inquinamento delle acque. Successivamente il Comune scalettese aveva accertato la presenza di falle nella tubazione ormai vetusta e l’1 giugno erano stati avviati gli interventi di riparazione della condotta, ancorata sul fondale marino al confine tra Scaletta e Itala e ormai usurata dall’azione dei marosi. La ditta che ha eseguito gli interventi ha posizionato sulla tubazione dei gusci metallici rinforzati che oltre a riparare le perdite di liquami agiranno come camicia di rinforzo proteggendola dall’azione del mare. I lavori sono stati completati venerdì scorso per un costo totale di 24mila euro, di cui 14mila 520 provenienti dal bilancio di previsione 2016 del Comune di Scaletta, in fase di redazione, mentre i restanti 9mila 680 sono a carico del Comune di Itala.

Preso atto della nota trasmessa oggi dalla ditta esecutrice, nella quale sono state riportate le misure di gestione adottate per impedire, ridurre ed eliminare le cause della fuoriuscita di liquami e considerato l’avvenuto ripristino della qualità delle acque, il sindaco Moschella ha quindi revocato il divieto di balneazione nel tratto compreso da piazza Pietro Cuppari, ad Itala Marina, e il municipio di Scaletta Zanclea, restituendo alla piena fruizione dei bagnanti i 400 metri di costa off limits da quasi tre mesi. L’ordinanza di oggi, inviata a tutti gli enti competenti, dispone inoltre la rimozione da parte del personale dell’Ufficio tecnico comunale dei cartelli di divieto installati nella zona interessata.

Più informazioni: depuratore scaletta  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.