Mercoledì 13 Novembre 2019
Il presidente del comitato Centro-Torrevarata mostra entusiasmo e voglia di fare


S. Teresa. "Sarà un'esperienza costruttiva"

di Andrea Rifatto | 26/07/2013 | ATTUALITÀ

2565 Lettori unici | Commenti 2

I componenti del comitato con gli amministratori comunali

Definiti ruoli e competenze anche del Comitato di Quartiere Centro-Torrevarata: davanti ad un folto pubblico che ha riempito piazza Sacra Famiglia si sono infatti riuniti i membri del nuovo organo per l'insediamento ufficiale e l'elezione di vicepresidente e segretario. Ad aprire i lavori il presidente Domenico Trimarchi, primo degli eletti con 225 preferenze, che ha ringraziato tutti gli elettori che andando al voto hanno legittimato questa iniziativa, utile per avvicinare l'amministrazione al territorio ma anche come spazio di crescita e di confronto costruttivo. "Avremo grande disponiblità con tutti i cittadini del quartiere - ha dichiarato Trimarchi -, la nostra è una funzione propositiva e consultiva che useremo per presentare istanze ed osservazioni per migliorare la vivibilità del quartiere". Breve intervento anche da parte del presidente del Consiglio comunale Danilo Lo Giudice, cha ha ringraziato tutti i candidati sottolineando come il quartiere si sia mostrato unito fin da subito e si sia già mosso interagendo con gli uffici comunali per rispondere alle richieste dei cittadini, che hanno grande fiducia verso i componenti del comitato e che dovranno operare con coerenza e determinazione. Le successive operazioni di voto hanno avuto come esito l'elezione di Mariella Di Bella come vicepresidente e di Graziella Ascensione a segretario, entrambe all'unanimità. Interventi da parte di alcuni dei componenti del comitato, tutti concordi che saranno il pungolo verso l'amministrazione comunale, lavorando per tutto il quartiere, i cui veri protagonisti dovranno essere i cittadini. Ricordiamo gli altri componenti del comitato Centro-Torrevarata: Roberto Chillemi, Antonina Barresi, Paolo Cicciò, Carlo Intersimone, Patrizia Lezzi e Marcella Triolo. Interventi anche da parte di cittadini: Agnese Sturiale ha proposto di rispolverare un progetto economico-turistico predisposto anni fa per rilanciare il caratteristico quartiere Borgo Marino ed ha invitato tutti ad avere un maggiore senso estetico partendo dall'abbellimento delle abitazioni e dei marciapiedi. Ha concluso la serata l'intervento del sindaco Cateno De Luca, che ha spiegato come la sua amministrazione sia impegnata ogni giorno per migliorare i servizi offerti alla cittadinanza. "Stiamo lavorando ad opere strutturali importanti, che creeranno un effetto domino su altre opere per la città - ha spiegato De Luca - dalla programmazione ad ampio respiro si passa ai piccoli aspetti quotidiani, che nascondono spesso problemi più complessi, che possono sfuggire agli ammistratori e per questo il ruolo del comitato di quartiere è fondamentale. E' un'esperienza di democrazia partecipata - ha aggiunto De Luca - che formerà la classe politica di domani attraverso un percorso formativo utile a capire il funzionamento delle istituzioni". Il primo cittadino ha inoltre annunciato che per la stesura del Piano Regolatore Generale ci sarà un tecnico in ogni quartiere, per studiare con i cittadini le esigenze e le opere fondamentali per migliorare la vita nei singoli ambiti. Oggi insediamento ufficiale del Comitato di Quartiere Misserio-Fautarì, alle ore 21.30, in piazza Padano a Misserio.

Più informazioni: comitati quartiere  


COMMENTI

Carlo Intersimone | il 26/07/2013 alle 10:49:35

Ringrazio tutti per la bellissima serata e invito nuovamente i cittadini ad essere più coinvolti in iniziative del genere... :)

Patrizia Lezzi | il 26/07/2013 alle 22:15:49

Ieri sera è stata una bellissima serata ho condiviso insieme agli altri colleghi il momento dell'insediamento .....!!! Ringrazio tutti coloro che ieri sera sono intervenuti........, spero che i cittadini possano partecipare numerosi alle prossime iniziative.........

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.