Mercoledì 20 Marzo 2019
Successi per i due atleti del maestro Corrado Bongiorno della Airon Judo di Furci Siculo


Judo, campionato Juniores: Lorenzo Rigano medaglia d’oro, bronzo per Angelo Pantano

di Redazione | 25/04/2016 | ATTUALITÀ

1892 Lettori unici

Rigano con il maestro Bongiorno e Pantano alla premiazione

Atleti jonici ancora protagonisti nel judo. Dopo il terzo posto conquistato in Russia dal santateresino Elios Manzi ai Campionati europei Senior, sono arrivati nuovi successi al Campionato italiano Juniores andato in scena sabato e domenica al PalaCatania. Sugli scudi la storica palestra Airon Judo 90 di Furci Siculo, diretta dal maestro Corrado Bongiorno, presidente del Settore Judo del Comitato regionale della Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali, che si conferma fucina di talenti sportivi: sul podio sono saliti infatti Lorenzo Rigano di S. Teresa, medaglia d’oro nella categoria 81 kg, e Angelo Pantano di Furci Siculo, bronzo nei 60 kg. Rigano migliora il risultato dello scorso anno, quando aveva ottenuto un argento a Conversano, al termine di ben cinque combattimenti che lo hanno visto superare in semifinale il romano Guarino e battere poi in finale il napoletano Salvatore D’Arco. Angelo Pantano bissa invece il risultato della scorsa stagione chiudendo al terzo posto nella categoria 60 kg, dove a salire sul gradino più alto del podio è stato il torinese Manuel Lombardo. Pantano, dopo aver superato tre turni, ha trovato davanti proprio Lombardo: battuto ai quarti, è stato riammesso ai ripescaggi e ha avuto la meglio sul cosentino Arcuri, sul bresciano Corsini e nella finale per il bronzo ha battuto il torinese Luca Carlino. Alle gare hanno preso parte 270 atleti nelle categorie maschili e 168 atlete: la manifestazione è stata organizzata dal Comitato regionale della Fijlkam in collaborazione con la delegazione provinciale di Catania, il Dynamic Center Gravina ed il Titania Club Judo.

Al PalaCatania premiazione anche per Elios Manzi per il risultato europeo conseguito giovedì scorso: l'atleta 18enne proviene dalla scuola del maestro Bongiorno e da due anni fa parte del Gruppo sportivo delle Fiamme Gialle diretto dal colonnello catanese Enzo Parrinello. Manzi, Rigano e Pantano saranno sicuramente in corsa per una maglia azzurra in occasione delle Olimpiadi di Tokio 2020, visto che fanno parte del Progetto Tokio 2020 che la Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali ha allestito per guardare lontano. A margine delle gare Manzi e Pantano hanno regalato al maestro Corrado Bongiorno una cintura nera personalizzata acquistata in Giappone.


Elios Manzi premiato per il bronzo agli Europei in Russia

 

Pantano e Manzi donano la cintura al maestro Bongiorno


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.