Domenica 25 Agosto 2019
Evento ideato a S. Teresa di Riva dall'associazione 'Riciclare è meglio che inquinare'


La "Festa dei nonni": tesori da custodire tra valori e ricordi

di Federica Bruno | 03/10/2014 | ATTUALITÀ

1876 Lettori unici | Commenti 1

I nonni con gli organizzatori della manifestazione

In occasione della Festa nazionale dei nonni, l’amministrazione comunale di Santa Teresa di Riva e l’associazione “Riciclare è meglio che … Inquinare” hanno organizzato nella cittadina jonica una manifestazione dal titolo “Una festa per non dimenticare i nostri nonni”, proprio per ricordare e rendere omaggio a queste figure importanti che rappresentano un vero e proprio pilastro nella vita di ciascuno di noi. L'appuntamento si è tenuto nel Palazzo della Cultura-Villa Crisafulli Ragno, dove a partire dalle 18 i nonni sono stati accolti in sala per visionare una mostra fotografica a loro dedicata. 
“Riciclare è meglio che … Inquinare”, presieduta da Antonina Barresi e composta interamente da donne, tra cui Rita D’Arrigo, Patrizia Lezzi e Rita Colloca, ha curato la manifestazione nei minimi dettagli: dall’accoglienza dei nonni e delle loro famiglie, all’allestimento della sala per poi concludere e ringraziare gli ospiti con un rinfresco finale. L’associazione, nata un anno fa nel periodo natalizio, ha come obiettivo quello di far riscoprire le tradizioni del territorio, ma soprattutto l’arte del riciclo, parola che i nostri nonni conoscono molto bene, perché abituati a riutilizzare ciò che oggi molto spesso trasformiamo in rifiuto: si potrebbe dire che essi sono i primi e veri pionieri del riciclo e dell’importanza che da esso si può ricavare e divulgare alle nuove generazioni.
La presidente ha esordito ricordando la nascita della Festa dei nonni, una ricorrenza introdotta negli Stati Uniti nel 1978 su proposta di una casalinga del West Virginia, madre di quindici figli e nonna di quaranta nipoti. Il suo intento era promuovere una giornata nazionale dedicata ai nonni per ripagarli dei loro sacrifici. Questa ricorrenza è stata introdotta in Italia con la Legge 159/2005, proprio per celebrare l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale. La festa è proseguita con la recita di alcune poesie da parte dei nipoti ai loro nonni, con un momento musicale, la lettura di poesie in dialetto scritte e recitate da alcuni nonni e l’elezione di “Miss nonna” e “Mister nonno”, rispettivamente Aurora di Natale e Giovanni Settimo. Un pomeriggio trascorso in un ambiente dall’atmosfera cordiale e familiare. I presenti, accompagnati per l’occasione da figli e nipoti, hanno apposto le loro firme e un pensiero in un libro-registro interamente composto da materiale riciclato, creato per l’occasione. In rappresentanza dell’Amministrazione comunale erano presenti gli assessori Annalisa Miano (Servizi sociali) e Giovanni Bonfiglio (Spettacolo), insieme al presidente del Consiglio comunale, Danilo Lo Giudice, entusiasti dell’iniziativa che ha messo in luce antichi valori che solo i nonni sono capaci di insegnarci. La serata si è conclusa con un momento conviviale con degustazione di rustici, bibite, dolci e spumante, per chiudere in allegria l’evento dedicato ai nonni.

 

Più informazioni: festa dei nonni  


COMMENTI

Patrizia Lezzi | il 03/10/2014 alle 23:40:36

A nome di tutta l'Associazione Vi ringraziamo per lo splendido articolo che ci avete fatto..., La manifestazione è stata curata nei minimi dettagli..., molti Nonni e Nipoti hanno potuto condividere questo momento, questa giornata dedicata interamente a loro. I Nonni nella società svolgono un ruolo importante, sono i pilastri della famiglia... Grazie ancora per tutto, alla prossima Segeretario Associazione "Riciclare è meglio che...... Inquinare L.A.RC. - Sicilia" Patrizia Lezzi

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.