Martedì 22 Ottobre 2019
Via libera dal Ministero, predisposto il bando per la gestione. Ospiterà 24 bambini


Letojanni, in dirittura d'arrivo l'apertura del micronido comunale

19/01/2018 | ATTUALITÀ

837 Lettori unici

Il micronido di Letojanni

In dirittura d’arrivo l’apertura del micronido di Letojanni. Superate le verifiche da parte dell’Autorità di Gestione del Ministero dell’Interno la struttura, che ospiterà 24 bambini residenti a Letojanni, inizierà a funzionare in primavera. Il Comune, dopo aver ottenuto un finanziamento per la costruzione dell’edificio, è rientrato tra i 16 Enti siciliani ad essere destinatari di fondi Pac Infanzia a titolarità per la gestione diretta del servizio. Nelle settimane scorse presso l’Assessorato regionale alla Famiglia si è tenuto un incontro cui hanno partecipato l’assessore alle Politiche sociali Mariateresa Rammi e il responsabile dell’Ufficio tecnico Carmelo Campailla, per fare il punto della situazione e verificare l’iter procedurale: durante l’incontro è emerso che il Comune di Letojanni è risultato tra i tre entr ad aver ottemperato a quanto richiesto dall’Autorità di Gestione e, di conseguenza, autorizzato a procedere all’espletamento degli atti successivi. Pertanto l’Ufficio tecnico ha già predisposto il bando di gara per affidare la gestione del servizio attraverso il Me.Pa., mercato elettronico della Pubblica amministrazione, come previsto dalla convenzione sottoscritta con Ministero dell’Interno.

La struttura risulta già completa di arredi e di giochi è pronta ad ospitare i piccoli utenti che saranno distinti in tre sezioni (lattanti, semidivezzi e divezzi) per ciascuna delle quali è previsto un ambiente dedicato e attrezzato con giochi e arredi in base all’età oltre agli ambienti comuni (cucina, infermeria, accoglienza, ecc). Per quanto riguarda la parte esterna dell’edificio, l’assessore alla Manutenzione Carmelo Lombardo ha dato incarico all’Ufficio tecnico di predisporre interventi di sistemazione dell’area adiacente attraverso la realizzazione della pavimentazione del marciapiede e sistemazione delle aree verdi per un importo pari a 26mila euro.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.