Venerdì 18 Ottobre 2019
La struttura sorgerà in contrada Jello e potrà ospitare fino a 48 bambini


Letojanni. Micronido comunale, arriva il finanziamento

di Andrea Rifatto | 11/07/2014 | ATTUALITÀ

1531 Lettori unici

Un importo complessivo pari a 825.510,30 euro

Con la registrazione presso la Corte dei Conti, avvenuta lo scorso 1 luglio, è stato ufficializzato il decreto di finanziamento emesso dall’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro per la realizzazione di un micronido nel comune di Letojanni. Nel centro rivierasco arriveranno 603.510,30 euro, a cui si aggiungono 175.405,83 euro di cofinanziamento messi a disposizione dall’amministrazione comunale. I fondi sono stati stanziati dalla Giunta regionale, che ha predisposto un piano di interventi relativo alla realizzazione di asili nido e micronidi comunali sul territorio siciliano. La copertura finanziaria dell’intera operazione prevede l’utilizzo di 15 milioni di euro, stanziati sull’Obiettivo operativo 6.3.1.3 del Po Fesr 2007/2013 e Pac salvaguardia, per migliorare la qualità, l’accessibilità e la diffusione nel contesto regionale delle infrastrutture destinate a servizi per la prima infanzia. Il progetto esecutivo, redatto dalll’architetto Giovanni Cirrito ed approvato in linea tecnica e amministrativa dall’Ufficio tecnico comunale retto dal geom. Giuseppe Runci, prevede la costruzione di un micronido da 24 posti, aumentabili a 48, in contrada Jello: la strutturà ospiterà bambini divisi per età (lattanti, semidivezzi e divezzi) in tre diverse sezioni. Verranno predisposti spazi comuni come ambulatorio, spogliatoio, cucina, lavanderia e stireria, mentre ogni sezione avrà zona alimentazione, soggiorno, riposo e servizi igienici. L’importo dei lavori a base d’asta è pari a 392.594,58 euro, a cui vanno aggiunti 10.078,84 euro per oneri di sicurezza e 136.742,96 come importo per la manodopera. Poco meno di 240mila euro sono invece le somme a disposizione per spese tecniche, arredi e attrezzature, per un quadro economico complessivo pari a 778.916,13 euro. Ai fondi che arriveranno per la costruzione della struttura scolastica, si aggiungono 222mila euro destinati a coprire i costi di gestione nei primi tre anni.
La convenzione stipulata tra il Dipartimento regionale della Famiglia e delle Politiche sociali e il Comune di Letojanni prevede che eventuali spese che non dovessero essere ammesse a rendicontazione nell’ambito del Po Fesr saranno poste a carico dell’ente locale: il Comune ha inoltre l’obbligo di trasmettere alla Regione gli atti riguardanti la realizzazione delle varie fasi dei lavori, attenendosi al cronoprogramma allegato al progetto. La destinazione d'uso della strutturà non potrà essere modificata per un periodo di dieci anni dal momento in cui verrà completato l'intervento.
L’obiettivo del progetto, così come sottolineato dall’assessorato regionale, non deve considerarsi limitato al solo intervento strutturale, ma va visto come attività di implementazione del servizio offerto alla cittadinanza letojannese.

Più informazioni: letojanni  micronido  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.