Mercoledì 20 Marzo 2019
Tre giorni di promozione per sensibilizzare i giovani a un gesto responsabile


L'importanza di donare il sangue: liceali di S. Teresa a lezione con Fratres, Avis e Admo

17/02/2018 | ATTUALITÀ

843 Lettori unici

Gli studenti con i responsabili delle associazioni

Una tre giorni ricca di attività di promozione per la Fratres di Letojanni, organizzata in collaborazione con l'Avis di S. Teresa di Riva e di Alì Terme e con l'Admo (Associazione Donatori di Midollo Osseo) di Messina, allo scopo di promuovere la donazione del sangue e del midollo osseo in special modo tra i giovani, con particolare riferimento agli studenti delle classi quarte e quinte dell'Istituto superiore "Caminiti-Trimarchi" di S. Teresa. Si sono confrontati con i ragazzi i due presidenti, rispettivamente per la Fratres Carmelina Micalizzi, per l’Avis Maurizio Crisafulli insieme al dottor Cucuzzella, sono intervenuti inoltre il dottor Enzo Saccà per l’Avis di Alì Terme e il dottor Parrino per l’Admo di Messina. Nel corso delle giornate ci si è soffermati sull’importanza del dono del sangue in quanto atto d’amore verso il prossimo che si compie attraverso un semplice gesto e può essere fondamentale nella cura delle persone, in molti casi, può anche salvare la vita. Il sangue, non riproducibile artificialmente, non è solo necessario in casi di emergenza, ma per molte persone affette da specifiche malattie è una necessità quotidiana. Il sangue inoltre è indispensabile in molte specialità chirurgiche e mediche e, nonostante il numero di donatori sia elevato, c’è sempre bisogno di nuovi donatori per far fronte alle necessità.

Si è tenuto inoltre a ricordare che la donazione di sangue è un atto volontario, anonimo, periodico, gratuito e soprattutto responsabile. Ci si sofferma maggiormente sui giovani perché ritenuti la linfa vitale della società che con loro vuole crescere e diffondere a tutti il messaggio di solidarietà che rappresenta una sacca di sangue donata a chi ne ha bisogno. A questo proposito, da quest’anno la Fratres di Letojanni ha aderito al Servizio civile nazionale con il progetto denominato “Donare sangue è donare vita 2017” ospitando quattro ragazze. Il servizio prevede di impegnare i giovani nel sostegno a tutti i donatori di sangue sia all'atto della donazione sia dal punto di vista organizzativo e pratico semplificando le procedure, oltre a promuovere sul territorio questa importante attività di solidarietà sociale e di cittadinanza attiva. Già sono state effettuate le pratiche per poter svolgere il progetto del Servizio civile anche l’anno prossimo dando così la possibilità ad altri giovani di approcciarsi fattivamente al mondo del volontariato.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.