Martedì 23 Aprile 2019
Emanata dalla Protezione civile regionale fino alla serata di domenica 22


Maltempo, allerta rossa sulla Sicilia orientale: previsti forti temporali

di Redazione | 21/01/2017 | ATTUALITÀ

9275 Lettori unici

La situazione prevista dalla Protezione civile

Nuova ondata di maltempo dalla serata di oggi fino a domani. La Protezione civile regionale ha dichiarato per la Sicilia orientale e la fascia jonica il livello di allerta rossa che corrisponde alla fase operativa di allarme. In base ai dati pubblicati nell’Avviso per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico, valido dalle 16 di oggi, sabato 21, alle 24 di domani, domenica 22 gennaio, per le prossime 24-36 ore si prevede il persistere di venti di burrasca o burrasca forte dai quadranti orientali, in rapida estensione; precipitazioni sparse, tendenti a diffuse con fenomeni a prevalente carattere di rovescio o temporale; i fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Secondo le previsioni meteo dell'Aeronautica Militare domenica 22 vi sarà sulla Sicilia un diffuso maltempo sotto forma di piogge o temporali che risulteranno anche di forte intensità dal pomeriggio. Il bollettino valanghe emesso dal Corpo forestale della Regione siciliana prevede per la giornata di domenica 22 pericolo moderato (tipo 2) su Etna, Nebrodi e Madonie, con rischi sulle strade a causa delle neve fresca.

A Messina rimarranno chiusi i cimiteri cittadini. A Giardini Naxos è stato attivato il Centro operativo comunale di Protezione civile e l'allerta telefonica per informare la cittadinanza in caso di peggiormento delle condizioni; Protezione civile e Polizia municipale sono stati allertati per intervenire qualora si presentino situazioni di rischio, in particolare sul torrente San Giovanni. Anche a Letojanni, S. Teresa di RivaFurci Siculo e Roccalumera è stato attivato il Coc: nella cittadina letojannese sono stati transennati tutti gli accessi ai torrenti e sono operativi i volontari dei Rangers International a supporto delle forze dell'ordine; a Forza d'Agrò il sindaco ha annunciato che provvederà a chiudere la Sp 16 che conduce al paese in caso di forti piogge, invitando la protezione civile comunale e i Vigili urbani a porre particolare attenzione ai torrenti che attraversano la frazione Scifì.

A Catania si prevedono forti piogge e temporali, raffiche di vento, fulmini e locali grandinate e mare mosso. Il pericolo sarà rappresentato anche dal riversarsi a valle dell'acqua piovana e da quella dello scioglimento della neve proveniente dall'Etna. Attivati i presidi operativi ed entrato in funzione il Centro operativo comunale (Coc) che coordinerà tutte le operazioni di Protezione civile. Per ogni segnalazione si potrà chiamare il numero 095/484000, che corrisponde al Centro segnalazione emergenze, attivo 24 ore su 24, oppure ai numeri 095/7101148-49-50-55. Si potranno inviare anche email all'indirizzo protezionecivile@comune.catania.it. Annullata l'apertura di Palazzo degli Elefanti come pure tutte le iniziative organizzate Comune previste per domenica 22.

Le amministrazioni locali raccomandano di non uscire se non strettamente necessario, di non trattenersi nei piani cantinati e seminterrati, nei sottopassi e di non transitare e sostare nelle zone facilmente allagabili e nei pressi dei torrenti. I sindaci sono stati invitati a predisporre le azioni di prevenzione previste nei propri piani di protezione civile e i responsabili locali di Protezione civile sono stati invitati a prestare specifica attenzione alle condizioni meteorologiche locali e alle loro variazioni, non prevedibili e talora repentine, nonché agli effetti al suolo derivanti, ancorché potenziali, temuti o presumibili, adeguando all'occorrenza e opportunamente le Fasi operative e i propri modelli di intervento.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.